11 dicembre 2016

Ladispoli – L’Istituto superiore “Giuseppe di Vittorio” a lezione di economia

 

E’ cominciato all’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio il 24 Febbraio e si è concluso il 27 Aprile, il Progetto di Educazione Finanziaria, promosso da A.N.A.S.F. (l’Associazione Nazionale Promotori Finanziari). Lanciata nel 2009, in collaborazione con la Società Progetica, proseguita nel tempo con una crescente adesione da parte delle scuole italiane, rinnovata nelle forme con l’avvio dello scorso anno scolastico, “Economic@mente”, l’iniziativa di formazione dedicata agli studenti degli Istituti Superiori, compie sette anni. A spiegarne gli intenti e le finalità, gli stessi ideatori dell’iniziativa: “L’obiettivo – precisano da  A.N.A.S.F – è fornire ai giovani gli strumenti di conoscenza del mondo del risparmio, partendo dalle loro esigenze, per spiegare  l’uso migliore delle risorse che si troveranno a disposizione nel corso della vita”. “L’innovatività del Progetto – aggiungono – consiste proprio nel partire dalle reali esigenze dei ragazzi, per sviluppare attitudini che consentano di perseguire obiettivi definiti sulla base delle proprie priorità”.

Quest’anno, fra le scuole partecipanti, anche l’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” di Ladispoli, in tutte le sue articolazioni (A.F.M. – Amministrazione, Finanza e Marketing, C.A.T. – Costruzioni, Ambiente e Territorio e Professionale Alberghiero). L’iniziativa si è strutturata in un ciclo di lezioni coordinate dal Dott. Paolo Sessa, tenute presso l’Alberghiero dal Dott. Andrea Sabolo, raggruppate in cinque moduli e rivolte agli studenti del Quarto e Quinto anno. Partendo dal concetto di ciclo di vita e dall’analisi degli eventi che ne scandiscono le “fasi di transizione” all’interno di una famiglia, il docente ha illustrato i temi della pianificazione, dell’investimento, dell’indebitamento e della “messa in sicurezza” (protezione e previdenza), descrivendone i corrispondenti strumenti finanziari. Materiali on-line, video, simulazioni, documenti e test di verifica hanno supportato una didattica interattiva e coinvolgente che ha riscosso il plauso e il gradimento di tutti i partecipanti al Corso. Come è noto, il Ministero della Pubblica Istruzione, dopo la sottoscrizione (10 giugno 2015) della Carta di Intenti per “l’Educazione Economica come elemento di sviluppo e crescita sociale”, ha definito a livello nazionale una strategia di intervento finalizzata al potenziamento della cultura finanziaria degli studenti degli Istituti Superiori e all’acquisizione di un’autentica “cittadinanza economica”.

Il Progetto “Economic@mente” di A.N.A.S.F è stato incluso fra le proposte formative indicate dal MIUR alle Scuole Superiori italiane per promuovere nei giovani la consapevolezza e l’interesse per i temi dell’economia, della finanza e della legalità fiscale. Quasi 200 gli Istituti coinvolti, con dati importanti sui cambiamenti indotti dalla frequenza dei Corsi. A.N.A.S.F. rileva infatti, attraverso la somministrazione di questionari pre  e post – Progetto, un incremento di ben 17 punti (dal 60% di inizio Corso al 77% dopo la fine) nella percentuale di chi acquisisce la consapevolezza che per raggiungere determinati obiettivi è necessario pianificare ogni traguardo, valutando le proprie possibilità economiche. “Nell’ultimo anno scolastico con “Economic@mente – Metti in conto il tuo futuro” abbiamo raggiunto quasi duemila nuovi studenti, – ha dichiarato Germana Martano, Direttore Generale A.N.A.S.F. – accrescendo la loro sensibilità rispetto ai temi del risparmio e della pianificazione: sono risultati che comunichiamo con orgoglio”.

Dall’anno scolastico 2015/2016, i moduli formativi del Corso sono stati snelliti e rivisitati, rispetto al format originario: “Abbiamo voluto dare spazio ai cambiamenti demografici e sociali, quali fattori influenti nelle scelte di vita degli individui, e abbiamo aggiornato i restanti moduli in maniera più organica, facendo particolare riferimento ai temi dell’investimento e dell’indebitamento” –  ha spiegato Germana Martano.

Soddisfazione è stata espressa dagli studenti e dai docenti dell’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” coinvolti nel Progetto. “Desideravamo offrire ai nostri allievi un surplus di competenze e di motivazione  – ha dichiarato la prof.ssa Angela Palucci, Docente di Economia dell’Alberghiero di Ladispoli – in un settore fondamentale delle scienze moderne, indispensabile per comprendere le dinamiche e le prospettive della società contemporanea”.

About Ruggero Terlizzi 2881 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it