8 dicembre 2016

Fomria – Il baby Consiglio ricevuto da Sindaco e Assessore, il Minisindaco: “Impariamo ad essere liberi”

 

Il Sindaco Sandro Bartolomeo e l’Assessore alle Politiche Sociali Gianni D’Angiò hanno accolto in Comune i ragazzi del mini-Consiglio Comunale eletto nell’ambito di “Coloriamo il nostro futuro – Minisindaci dei parchi d’Italia, Ambiente e legalità”, il progetto nazionale al quale ha aderito l’Istituto Comprensivo “Pasquale Mattej” e che mira a sviluppare nelle nuove generazioni la consapevolezza delle potenzialità culturali ed occupazionali dei Parchi, a promuovere una maggiore conoscenza del territorio e a favorire la partecipazione dei più piccoli ai percorsi decisionali delle comunità in cui vivono.

La mini-assise è stata ufficializzata in una cerimonia tenutasi presso la sala Ribaud del palazzo comunale alla presenza della dirigente Teresa Assaiante, della vicepreside Miriam Zottola e della docente Marta Nocella, referente per il progetto.

E’ stato il Minisindaco Filippo Forcina a presentare i consiglieri eletti che sono: Matteo Scipione (Presidente), Valentina Forte, Andrea Zungri (Segretario), Ines De Benedictis, Agar Auletta, Alisia Tomao, Giulia De Maio, Teodosio Mendico, Luca Stefanelli e Giustina Fiorillo.

Ufficializzata anche la giunta composta da: Gaia D’Angiò, vicesindaco con delega alla Pubblica Istruzione; Raffaele Favoccia Quagliozza, delegato a Cultura e Spettacolo; Dario Di Chiappari, delegato a Sport, Tempo libero e Rapporti con l’associazionismo; Francesco Arzano, cui è stata conferita la delega a Problematiche giovanili e Politiche ambientali.

“Grazie a questa esperienza –  ha spiegato il Minisindaco nel corso del suo intervento -, stiamo capendo quello che significa a livello civile essere cittadini liberi di esprimere la propria opinione, di eleggere i nostri rappresentanti, di professare la nostra religione. Continuare questo percorso di libertà è nostro dovere oltre che nostro diritto. Dobbiamo impegnarci per un ideale non solo personale ma anche sociale”. Qualche idea per migliorare la città: “Avremmo pensato ad una pista ciclabile da posizionare nei pressi di Gianola. Vorremmo inoltre allargare le aree verdi che però sono vietate agli animali, costruire aree svago per animali con sacchetti. Mettere riscaldamenti autonomi nelle scuole per un miglior risparmio e, dato che si avvicina l’estate, proponiamo una maggiore cura delle spiagge e delle coste marine che sono una nostra risorsa”.

“Si tratta di un’occasione formativa importante – commentano il Sindaco Sandro Bartolomeo e l’Assessore Gianni D’Angiò – e di uno strumento che favorisce il coinvolgimento dei minori nella gestione della cosa pubblica. In quest’ottica l’Amministrazione comunale ha aderito al progetto regionale della ‘Città dei bambini’, perché la partecipazione e la conoscenza dei principi attraverso cui la democrazia si esprime e si radica, sono fattori importanti che aiutano i nostri ragazzi a crescere come cittadini autonomi, consapevoli e attivi, pronti a favorire la crescita culturale, sociale ed economica di questa comunità”.

About Giovanni Soldato 2964 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.