4 dicembre 2016

Calcio – Serie A, Allegri: “Possiamo ancora crescere”

Una rimonta che ha dell’incredibile, ma che deve ancora continuare. La Juve in due mesi ha ribaltato la sua classifica e il campionato, arrivando al giro di boa al secondo posto, dopo che, appena nove partite fa, sembrava fuori dai giochi. Allegri ha realizzato fatto un capolavoro, ma non può accontentarsi, per quanto sia più che giusto che si goda il momento: «Nove vittorie consecutive sono molto difficili da ottenere. Ci credevo perché dovevamo per forza migliorare e oggi abbiamo giocatori completamente diversi rispetto all’inizio dell’anno. Quando crescono i singoli è normale che cresca anche la squadra. Questa sera potevamo chiudere la gara e invece abbiamo preso il 2-1 dopo una bella giocata di Cassano e devo fargli i complimenti perché oggi ha fatto una gara straordinaria».

La Juve ha centrato una vittoria fondamentale senza Marchisio in cabina di regia, trovando però un’ottima prestazione di Hernanes il quel ruolo: «Se si cala nel ruolo di centrale davanti alla difesa può diventare un giocatore importante e oggi ha fatto una bella gara in entrambe le fasi – commenta Allegri parlando del brasiliano – Sono contento di lui e di tutta la squadra, anche se alla fine dovevamo gestire meglio la partita. Due gol da parte dei centrocampisti? Pogba e Khedira sono molto bravi a inserirsi e giocando con Morata e Dybala che svariano parecchio sia più facile trovare spazi. Più riusciamo a farlo e meglio è, ma dobbiamo ancora migliorare. Non ho la presunzione di pensare che la squadra non subisca neanche un tiro in porta – conclude il tecnico – ma bisogna essere più bravi nel gestire la partita e nel non forzare le giocate».

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5933 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.