3 dicembre 2016

Termini – Raddoppia l’albero dei desideri

 

Per i tutto il periodo natalizio, Grandi Stazioni trasforma Roma Termini in un luogo magico con uno spettacolare allestimento interattivo per ricreare l’atmosfera delle feste e vivere un’esperienza unica nel suo genere.

Oltre al tradizionale Albero dei Desideri, che ormai da dieci anni raccoglie i pensieri e gli auguri dei viaggiatori e dei romani, quest’anno per la prima volta anche un albero interattivo.

Fino al 26 dicembre la Galleria di Roma Termini ospita una scenografica installazione natalizia, realizzata su parete con soffice muschio che colora la stazione e raccoglie i sogni di tutti.

Chi passa in stazione potrà infatti scrivere il proprio desiderio su di una pallina di Natale, appenderla all’Albero e scoprire se l’Albero prenderà vita con uno spettacolo di luci e musica.

Accanto una postazione permetterà di scattarsi un originale Xmas-Selfie. Inoltre, per chi vuole, gli scatti sono proiettati sui maxi schermi della Stazione e condivisi sui social network.

E’ facile, girando in Stazione, incontrare il Xmas Team: una squadra itinerante di animatori che coinvolge il pubblico con mini flash mob, sketch improvvisati e omaggi, trasformando Roma Termini in un luogo di incontro e partecipazione, uno spazio dove trascorrere del tempo vivendo emozioni, sorridendo e sorprendendosi.

Non poteva mancare, sempre in Galleria, il tradizionale presepe: è la classica rappresentazione del Presepio di San Francesco, realizzato da ex ferrovieri; misura circa quattro metri quadrati ed è costruito seguendo fedelmente quanto riportato nei documenti dell’epoca.

Il 21 dicembre, infine, musica e allegria per tutti con l’esibizione della Fanfara della Polizia di Stato.

Anche quest’anno la stazione più grande d’Italia si conferma protagonista speciale del Natale.

#Alberideidesideri  #RomaTermini

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.