10 dicembre 2016

Scotto: il ministro Poletti dopo il Job Act vuole introdurre il caporalato di Stato

«Quando ho letto la proposta lanciata dal ministro Poletti credevo che fosse uno scherzo, invece è realtà». Lo afferma il capogruppo dei deputati di Sinistra Italiana Arturo Scotto parlando con i cronisti al corteo dei sindacati della funzione pubblica a Roma, dove insieme a Fassina, D’Attore e Monica Gregori guida la delegazione parlamentare alla manifestazione

«Poletti – conclude Scotto – dopo il Jobs Act vuole introdurre il caporalato di Stato, che rischia di mettere seriamente in discussione il diritto del lavoro e i sacrosanti diritti dei lavoratori».

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5990 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.