5 dicembre 2016

Centro Storico – Ricercato in Moldavia lavorava come operaio a Roma in una ditta di traslochi

Nella mattinata di ieri, L.I. 35enne , cittadino russo, si trovava al lavoro, in una via del centro storico, in procinto di iniziare il trasloco di un appartamento, unitamente al titolare della ditta per il quale lavorava.

Nel corso di un controllo effettuato dagli agenti della Polizia di Stato, è risultato che, a carico dell’operaio, pendeva un ordine di cattura europeo. L’uomo infatti era ricercato in Moldavia, in quanto nel maggio del 2011, in stato di ubriachezza, si era recato in un bar, creando disordine e minacciando con una pistola ad aria compressa alcuni avventori del locale. Per tale comportamento, il Tribunale, aveva emesso nell’agosto scorso, l’ordine di carcerazione e cattura europeo per il reato di minacce e disturbo della quiete pubblica.

Al termine della verifica, gli agenti del Commissariato Salario Parioli, diretto dal dr. Domenico Condello, hanno arrestato l’uomo e lo hanno condotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

About Emanuele Bompadre 8227 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.