Calcio – Serie A, Allegri: «Solo noi possiamo invertire la tendenza»

La Juventus esce sconfitta dal San Paolo dopo una partita equilibrata, mai davvero emozionante, e rimane a cinque punti in classifica. Una situazione difficile, certo, ma che con un’intera stagione davanti, potrà mutare radicalmente con il tempo e con il lavoro. DI questo è fermamente convinto Massimiliano Allegri che, pur non potendo certo gioire per il risultato della gara di Napoli, non può certo rimproverare i suoi ragazzi: «Credo che sia stata una partita giocata alla pari e che il Napoli sia stato molto bravo sulle ripartenze, sfruttando le nostre palle perse, come in occasione del secondo gol. Nel primo tempo, nei primi venticinque minuti, abbiamo fatto la partita, poi abbiamo preso gol grazie a una bella giocata di Insigne e Higuain. Il Napoli è una squadra organizzata, ha grandi qualità in avanti e se concedi spazi ne approfittano. Il calcio è così: mercoledì un calcio d’angolo cambia il risultato e oggi prendi gol su due palle perse. È un momento di difficoltà, ma non possiamo piangerci addosso. Piuttosto dobbiamo lavorare e fare punti».

L’imminente rientro di pedine importanti, vedi Marchisio e Khedira a centrocampo, non potrà che dare una mano al tecnico, che oggi in regia ha preferito Hernanes a Lemina: «Ho fatto questa scelta perché Lemina mi poteva dare qualcosa in più sul piano della corsa da interno destro -spiega Allegri – Hernanes poteva dare più geometrie al gioco. Spiace per la palla persa in occasione del gol di Higuain, ma credo che in quel ruolo possa migliorare. Dove penso possa arrivare la Juve? Mi immagino che tornerà nei primi posti della classifica, non so se lotteremo per lo scudetto, ma dovremo provarci. Solo noi possiamo invertire la tendenza».

loading...
Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 7995 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.