10 dicembre 2016

Giubileo – Ritorna tra 30 giorni il tram Trastevere-Ostiense, parte il restyling del lungotevere e di piazza della Repubblica

Torna il tram tra la stazione Trastevere e piazzale Ostiense. E’ quanto ha annunciato oggi l’assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci, durante la presentazione del primo piano di interventi del Comune di Roma in vista del Giubileo.

“Un nuovo collegamento tram fra stazione Ostiense e stazione Trastevere, a Porta Portese- ha detto Pucci- Costruiremo due banchine per la via tramviaria al costo di solo 100mila euro, che ci permetterà di determinare uno scambio tra ferro e ferro, attraverso il tram. Questa è una novità per la città di Roma”.

“Il tram sarà pronto in 30 giorni e prima di pasqua 2016 arriveremo alla chiusura dell’anello del ferro”, ha aggiunto il sindaco di Roma, Ignazio Marino.

Intanto Marino ha annunciato i primi interventi con l’arrivo della prima tranchge da 50 milioni in vista del Giubileo da spendere entro il 2015. Il piano è stato presentato in Campidoglio oggi dal sindaco di Roma e dal suo vice e assessore al Bilancio, Marco Causi, oltree che dallo stesso Pucci. E’ stato il vicesindaco a spiegare che “all’indomani del tavolo inter-istituzionale il Governo ci ha inviato una lettera in cui di fatto sbloccava ulteriori 50 milioni di euro dal patto di stabilità per gli interventi per il Giubileo che si aggiungono ai 150 già sbloccati. Questo ci consente di attivare un mutuo di 50 milioni per finanziare il primo pacchetto di interventi per attrezzare la città a svolgere al meglio il suo compito”, ha chiarito.

A cominciare dagli interventi sulla viabilità, con lavori di riqualificazione e manutenzione straordinaria su pavimentazione stradale, marciapiedi, caditoie e segnaletica. Circa 12 milioni di euro andranno per la riqualificazione dei Lungotevere, mentre poco più di 8 milioni verranno utilizzati per lavori su luoghi di particolare pregio (Via Zanardelli, Via della Mercede, Piazza della Repubblica, Via del Banco di Santo Spirito, via cesare Battisti, Via IV Novermbre, Viale delle Mura Latine e Viale di Porta Ardeatina, Largo dei Martiri Fosse Ardeatine, Via Appia Antica). Anche i ponti saranno oggetto di interventi straordinari, 5 per ora, per un investimento di 1.500.000 euro.

Novità anche nel settore dei trasporti pubblici. Continua la cura del ferro, con la manutenzione e i rifacimenti degli armamenti tramviari della città. La riqualificazione investirà anche gli ingressi in città su rotaia, la stazione di San Pietro e quella di Piazzale Ostiense, per circa 2 milioni di euro.

La manutenzione straordinaria investirà anche il verde pubblico, con il rifacimento di sentieri, sagomatura delle siepi, cura della vegetazione, sistemazione dei muretti e installazione arredi. I giardini di Castel Sant’Angelo, della Basilica di San Giovanni in Laterano e di Santa Croce in Gerusalemme, quella di San Paolo fuori le mura, oltre alle aree verdi lungo i percorsi giubilari, che vedranno un investimento complessivo di 1.700.000 euro. Intervento specifico, invece, per il parco di Colle Oppio, che da solo costerà al Comune 600.000 euro. “Stiamo mettendo in atto quell’operazione di ricucitura urbana di cui abbiamo parlato tante volte”, ha commentato il sindaco Marino, “sono soluzioni che nel tempo migliorano la vita della nostra città”.

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.