5 dicembre 2016

Papa Francesco alla ‘Via Crucis’: “Cristiani perseguitati, spesso con il nostro silenzio complice”

Le persecuzioni religiose, la piaga dello sfruttamento minorile, il dramma dei bambini-soldato, la tutela della famiglia sono fra i temi affrontati nelle meditazioni della ‘Via Crucis’, affidate per questa Pasqua a monsignor Renato Corti, vescovo emerito di Novara. “La croce, vertice luminoso dell’amore di Dio, che ci custodisce”, è il titolo che il prelato ha voluto dare alle riflessioni religiose sulla passione, crocifissione e morte di Cristo.

Al termine del rito svoltosi al Colosseo, davanti a decine di migliaia di persone, papa Francesco ha fatto riferimento al massacro compiuto dagli al-Shabab al campus di Garissa, in Kenya. “La sete del tuo Padre misericordioso che in te ha voluto abbracciare, perdonare e salvare tutta l’umanità ci fa pensare alla sete dei nostri fratelli perseguitati, decapitati e crocifissi per la loro fede in te, sotto i nostri occhi o spesso con il nostro silenzio complice”.
Fonte: adnkronos.it

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5950 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.