Codacons: la tassa da 10 euro da applicare su tutti i concorsi relativi alla scuola è immorale

Inizio scuole ad Ostia

La tassa da 10 euro da applicare su tutti i concorsi relativi alla scuola, è per il Codacons un provvedimento immorale teso a far cassa speculando sul diritto al lavoro. Lo afferma l’associazione, commentando quanto contenuto in un articolo della Bozza della Legge di Bilancio.
“Si tratta di un balzello vergognoso – spiega il presidente Carlo Rienzi – Già oggi chi affronta un concorso nel settore della pubblica istruzione è costretto a sostenere costi ingenti tra testi di preparazione, trasporti, trasferimenti, alloggi in albergo, ecc. A ciò il Governo vorrebbe aggiungere una ulteriore tassa da 10 euro a candidato, di cui non si capisce francamente il senso né cosa la giustifichi. Al contrario sembra un mero espediente per permettere allo Stato di fare cassa, con l’aggravante di pesare su un diritto fondamentale dei cittadini: quello al lavoro”.
“Per tale motivo – prosegue Rienzi – contestiamo duramente il provvedimento e siamo pronti ad impugnarlo nelle sedi opportune se dovesse essere confermato”.

(Visited 10 times, 1 visits today)

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9851 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*