Di Battista: “L’immortalità di Draghi e le sue doti taumaturgiche erano solo fake news”

incubo



Così Alessandro Di Battista sulla sua pagina Facebook:

E così lo “stupor mundi” da Città della Pieve, il Presidente del Consiglio che tutto il sistema solare ci invidia, il politico che quando parla gli altri leader prendono appunti, il “Cristiano Ronaldo” delle Istituzioni, neppure è riuscito ad ottenere il vertice straordinario sul gas a luglio. Se ne riparlerà a ottobre insomma (del vertice, il tetto al prezzo del gas non è affatto detto che riusciremmo ad ottenerlo).

Sanzioni Russia

Nel frattempo le sanzioni alla Russia (ma non dovevano servire a far finire la guerra in fretta?) dissanguano molte imprese italiane. Nel frattempo il costo della vita è per i comuni mortali diventato insostenibile. Nel frattempo le armi inviate in Ucraina inaspriscono il conflitto (a proposito, sarebbe doveroso che qualche giornalista mainstream desse notizia dei bombardamenti ucraini degli ultimi giorni su Doneck esattamente come – giustamente – è stata data notizia dei bombardamenti russi sulle città ucraine…Di Battista filo Putin in 3, 2, 1…) e allontanano una soluzione diplomatica che l’Europa aveva il dovere di perseguire fin dall’inizio.
L’immortalità di Draghi e le sue doti taumaturgiche erano solo fake news insomma. C’è qualcuno che tutto questo ha provato a dirlo fin dall’inizio, mentre qualche neo-mastelliano preferiva inumidire le regali natiche del premier per poter dire “ricordati degli amici”. D’altro canto al “culo che non ha mai visto camicia er canavaccio je pare seta”…

var url300631 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1149&evid=300631”;
var snippet300631 = httpGetSync(url300631);
document.write(snippet300631);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 23880 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.