Bologna, Potere al Popolo sarà in corsa per elezioni amministrative con la portavoce Marta Collot

bologna



Ieri sera la grandissima partecipazione all’assemblea di Bologna Città Pubblica ha deciso che sarò la candidata sindaca per le prossime elezioni amministrative: qua le sfide non mancano mai, mi sa proprio che per i prossimi mesi avremo molto da lavorare!
La mano di tutti voi sarà essenziale per sostenere tutti questi impegni, perché abbiamo una squadra fortissima, ma ogni singolo contributo in più sarà preziosissimo.
Volete entrate in partita? Contattateci sui canali di Potere al Popolo Bologna e provincia!
COSTRUIAMO INSIEME UNA BOLOGNA CITTÀ PUBBLICA!
Vi riporto di seguito il comunicato ufficiale di Potere al Popolo Bologna.

BOLOGNA CITTÀ PUBBLICA

Potere al Popolo sarà in corsa per elezioni amministrative, candidando la portavoce Marta Collot.
Più di cento persone al parco della Zucca, nello storico quartiere popolare della Bolognina, hanno partecipato all’assemblea Bologna Città Pubblica organizzata da Potere al Popolo per discutere e organizzare il percorso verso le elezioni amministrative del prossimo autunno.
In tre ore di assemblea, che hanno seguito il confronto interno tenutosi tra tutti gli iscritti di Pap nelle scorse settimane, si sono susseguiti oltre venti densissimi interventi, con molti interventi da parte di forze sociali, sindacali e singoli cittadini che non trovano rappresentanza in una città senza opposizioni.
Tra gli interventi, quello della nuova portavoce nazionale di Potere al Popolo Marta Collot, la quale ha accettato la candidatura a sindaca: “Ci candidiamo perché serve un’alternativa reale dopo un anno e mezzo di pandemia in cui tutti i limiti di questo modello di sviluppo si sono palesati. Mettiamo al centro un’idea di Bologna come città pubblica, a gestione pubblica e per gli interessi pubblici, in antitesi al modello di città in mano ai privati, agli speculatori, alle grandi imprese. Un modello, quello che ci ha portato fino al disastro sanitario che ha visto l’Emilia-Romagna rivivere la tragedia umana e sociale avutasi l’anno scorso in Lombardia, che si basa sulla competizione e in cui la maggioranza viene sacrificata sull’altare degli interessi di pochi messi a paradigma generale. L’abbiamo visto rispetto agli interessi di un’intera generazione a cui è stato rubato il futuro.”
Durante l’assemblea sono stati presentati i tavoli tematici (lavoro, giovani, ambiente e mobilità, donne, periferie, salute) che dalla settimana prossima lavoreranno in appuntamenti aperti e diffusi nei quartieri popolari, per costruire il programma partecipato e per comporre le liste elettorali con tutti coloro che vogliono raccogliere la progettualità di Bologna Città Pubblica.
In una competizione elettorale dominata dal teatrino Conti-Lepore, in cui si discute solo come applicare i programmi di palazzinari, fondazioni e “cooperative”, vogliamo portare una voce dal popolo per il popolo. Una voce per fare di Bologna una città vivibile da prendere a modello, non il motore inquinante di un sistema sociale malato.
[smiling_video id=”180884″]

var url180884 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1149&evid=180884”;
var snippet180884 = httpGetSync(url180884);
document.write(snippet180884);

[/smiling_video]

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Bologna, Potere al Popolo sarà in corsa per elezioni amministrative con la portavoce Marta Collot

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 28219 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.