Il Codacons contro l’archiviazione sulle presunte incompatibilità a carico di Cosimo Sibilia

cosimo sibilia



Nel provvedimento con cui l’Autorità Anticorruzione archivia l’esposto Codacons per presunte incompatibilità a carico di Cosimo Sibilia, l’Anac compie salti mortali pur di salvare il presidente della Lega Nazionale Dilettanti.
Una decisione sbagliata e abnorme contro cui il Codacons sta valutando di ricorrere dinanzi al Tar del Lazio con formale ricorso.

DECISIONE ANTICORRUZIONE ABNORME E TOTALMENTE SBAGLIATA

Il presidente dell’Anac, Giuseppe Busia, nell’archiviare l’esposto del Codacons sulle gravi incompatibilità di Sibilia, sostiene che Fgci e Lega Nazionale Dilettanti, pur essendo di fatto controllate e finanziate dal soggetto pubblico Coni, non sarebbero enti controllati, circostanza che fa decadere ipotesi di conflitti e incompatibilità.
“Stante la mancata riconducibilità della LND nell’ambito degli enti di diritto privato in controllo pubblico, si rileva l’insussistenza di violazioni del d. lgs. N.39/2013. Si potrebbe eventualmente valutare la riconducibilità della FGIC e della LND nell’ambito degli enti di diritto privato regolati o finanziati da parte di una pubblica amministrazione o di un ente pubblico […] Tuttavia, anche in caso di soluzione affermativa, non si registrano nel d. lgs sopra menzionato ipotesi preclusive rispetto al contestuale svolgimento della carica parlamentare e di incarichi nell’ambito di enti privati regolati o finanziati” – scrive l’Anac nel motivare l’archiviazione.
Una decisione assurda, perché basata su una tesi errata, quella cioè che Figc e Lnd non sarebbe enti sottoposti al controllo del Coni, e contro la quale il Codacons ha allo studio un ricorso al Tar del Lazio e un esposto contro il presidente Busia per omissione e abuso di atti di ufficio.

 

Codacons Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.