Fornaro: “Pericolosa crescita dei negazionisti della Shoah”



I dati del “Rapporto Italia 2020” dell’Eurispes sulla crescita di chi pensa che la Shoah non sia mai avvenuta sono inquietanti e dimostrano la pericolosità della diffusione del negazionismo nell’opinione pubblica italiana. Secondo l’Eurispes, infatti, il 15,6% del campione rappresentativo della popolazione italiana è convinto che la Shoah sia una invenzione propagandistica e il 16,1% ne ridimensiona la portata.

Non rimanere inerti

Non si può rimanere inermi di fronte a questo autentico attentato alla verità storica e si impone una reazione delle Istituzioni, a cominciare da quelle scolastiche, per diffondere la corretta e documentata storia della Shoah e lottare contro l’antisemitismo e i risorgenti fenomeni neofascisti.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 20108 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.