Padova, la Domenica sostenibile chiude la Settimana della mobilità sostenibile



Una settimana ricca di eventi legati alla mobilità sostenibile si chiude con una domenica di festa nelle piazze del centro storico.
Il 22 settembre sarà infatti una “Domenica sostenibile” per “Vivere la città oltre l’auto”: per tutto il giorno stand informativi, attività e laboratori per bambini, biciclettate, intrattenimento musicale e altro ancora.

Si apre alle 10:00 nell’area spettacoli di piazze dei Frutti con il “Buongiorno musicale “ che precederà i saluti istituzionali del vicesindaco Arturo Lorenzoni e dell’assessora all’ambiente Chiara Gallani e si chiuderà alle 19:30 con il concerto di chiusura di “Alma Swing”.

Sempre in piazza dei Frutti saranno presenti l’area ludica con i laboratori creativi sul riciclo e il “Grande gioco delle Mura”, ma anche stand informativi delle realtà padovane che si occupano di mobilità sostenibile, lo “Sportello Aria Pulita” e la mostra sui cambiamenti climatici realizzata nell’ambito del progetto europeo Life Veneto Adapt.

In piazza delle Erbe sarà presente il percorso ludico di sicurezza stradale per bambini a cura della Polizia Locale, laboratori di disegno, animazione e truccabimbi.

Piazza dei Signori sarà invece dedicata alle due ruote, protagoniste della Settimana della Mobilità anche grazie a Padova Bike City, festival diffuso della bicicletta.
Oltre a stand informativi ed espositivi dalla piazza partiranno numerose pedalate a partire dalle 14: dalla caccia al tesoro in bicicletta, al tour Bici Picta lungo i luoghi candidati a entrare nel patrimonio Unesco, ma anche la biciclettata Padova-Sottomarina e quella lungo il Piovego (programma dettagliato).

Sempre in piazza dei Signori sarà possibile assistere alla presentazione del Bike Polo dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:30 a una esibizione di Baskin, il basket inclusivo per tutti.

In occasione della Domenica sostenibile dalle 10:00 alle 18:00 la circolazione all’interno delle mura cinquecentesche è consentita solo a biciclette, mezzi di trasporto pubblico e di soccorso e per i casi eccezionali che vengono verificati dagli addetti della Polizia Locale. Gli unici veicoli autorizzati a circolare nelle vie chiuse al traffico sono quelli dotati esclusivamente di motore elettrico.
Previsto infatti il divieto di circolazione, a tutte le categorie di veicoli a motore endotermico.
Saranno accessibili i parcheggi Prandina e piazza Rabin.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.