San Paolo, rapinò un tabaccaio con un taglierino: fermato un uomo



Questa mattina, i Carabinieri della Stazione Roma San Paolo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma nei confronti di un 47enne romano, senza occupazione e con precedenti, ritenuto responsabile del reato di rapina.

Il provvedimento cautelare è stato emesso su richiesta della Procura della Repubblica di Roma, al termine di una complessa attività d’indagine, diretta da Pubblico Ministero del pool che tratta, tra l’altro, rapine, usura ed estorsioni.

San Paolo, la rapina messa a segno ad aprile

Le indagini traggono origine dalla rapina messa a segno il 16 aprile del 2018 ai danni di un furgone di una società, impiegato nella distribuzione di tabacchi presso le rivendite della Capitale. Il malvivente, salito a bordo del furgone, minacciava con un taglierino l’autista che era intento a scaricare alcune scatole di sigarette presso una tabaccheria di via Pincherle, quartiere San Paolo. Il rapinatore riusciva così, nel giro di pochi minuti, ad impossessarsi di 34 scatoloni di sigarette, per un valore di 34.000 euro.

Le indagini, condotte con metodi tradizionali di osservazione, nonché intercettazioni telefoniche e analisi dei filmati estrapolati dal sistema di video sorveglianza installato sul furgone, hanno consentito di individuare il rapinatore.

Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 12032 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.