Firenze Card, si rinnova e diventa “Restart”



La card potrà essere riattivata per essere utilizzata nuovamente in caso di una nuova visita alla città di Firenze

La Firenze Card, il pass museale che permette di accedere a ognuno dei Musei aderenti al Circuito da ingressi prioritari senza prenotazione e che può essere estesa all’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico cittadino (bus Ataf&Linea e tramvia), celebra otto di anni dalla sua introduzione e amplia il suo utilizzo diventando “restart”, una nuova opportunità per chi ha già fatto la card ed è già stato a Firenze ma intende tornarci. Firenze Card Restart consentirà al visitatore di riattivare la card per 48 ore nell’arco di un anno, in modo da tornare a Firenze e scoprire le bellezze non ammirate durante la precedente visita. Un’opportunità resa più semplice dalla possibilità di acquistare la card digitalmente, senza doversi recare fisicamente negli Infopoint di Firenze abilitati alla vendita.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22630 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.