Ostia, M5S: “Legalità ripristinata dopo l’operazione di ieri”



La legalità viene finalmente ripristinata sul litorale capitolino, grazie alla capillare operazione dei carabinieri del Gruppo di Ostia che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma Capitale, verso 21 persone accusate di traffico internazionale di stupefacenti. I carabinieri hanno addirittura sequestrato beni, mobili e immobili, per un valore complessivo di circa un milione di euro. Parliamo di un sequestro di ben 700 chili di droga (tra hashish, marijuana e cocaina), di 5 pistole di vario calibro e di un agguato commissionato da alcuni componenti del temibile clan Spada di Ostia e sventato proprio grazie al brillante lavoro dei militari del litorale, del quale non possiamo che ritenerci orgogliosi ed estremamente riconoscenti. L’operazione arriva subito dopo il nuovo corso di legalità impresso da questa amministrazione all’ex Faber Beach, restituito all’Istituto Nautico Marco Colonna nell’ambito del ‘progetto alternanza scuola-lavoro’, dopo 34 anni di torbide gestioni. Con la giunta Raggi l’educazione alla legalità torna, con forza e decisione, di moda

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.