Casalpalocco, devasta un giardino e da fuoco ad uno scooter per riscuotere un debito di gioco: fermato l’estorsore

picchia e violenta carabinieri roma



I Carabinieri della Stazione Roma Casalpalocco sono intervenuti su richiesta di due coniugi 50enni in via Bossi, dove uno sconosciuto aveva messo a soqquadro il giardinetto esterno alla loro abitazione, spaccando vasi, attrezzi e varie suppellettili, reclamando il saldo di un asserito debito di gioco contratto dal figlio dei due. L’uomo, subito dopo, si era allontanato, forse con un complice. Poi, mentre le vittime della sua foga distruttiva erano appena giunte in caserma per denunciare l’accaduto, si è reso necessario anche l’intervento dei VV.FF., dopo che, incredibilmente, uno scooter di proprietà del denunciante, ancora parcheggiato all’esterno dell’abitazione,  aveva preso fuoco. I Carabinieri, con la sommaria descrizione in loro possesso, si sono messi subito sulle tracce del criminale, un pregiudicato romano 40enne, rintracciandolo nella notte di domenica in prossimità della sua saltuaria dimora, ove stava per fare rientro, e fermandolo per il reato di tentato estorsione. Subito dopo, l’arrestato è stato portato in carcere.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 13025 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.