Lotta al terrorismo, anche la questura di Rieti nell’operazione Ultimo Miglio

A seguito del recente attentato terroristico di Barcellona il Ministero dell’Interno ha dato il via ad una serrata operazione ad alto impatto denominata “Ultimo miglio”, volta al controllo dei centri storici di tutte le province italiane e che ha visto impegnati, dal 28 al 30 agosto 2017, oltre 3500 dipendenti della Polizia di Stato al giorno.
L’operazione, coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Polizia di Stato, d’intesa con Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, ha coinvolto i Reparti Prevenzione Crimine e le Volanti di tutte le Questure italiane, con una intensificazione dei posti di controllo in prossimità degli accessi ai centri storici, attuati al fine di identificare e controllare i veicoli ed i relativi conducenti che transitano nei pressi dei capoluoghi e dei luoghi di maggior afflusso turistico.

Anche la Questura di Rieti ha attuato importanti servizi di controllo del territorio, con particolare riguardo al centro storico di Rieti, identificando e procedendo al controllo, anche attraverso la verifica presso le banche dati Schengen, di oltre 70 persone, di cui una decina straniere, e di quasi 50 veicoli.

I video del giorno