Maccarese, rifiuti, Montino: “Denunciare dopo più facile rispetto al lavoro preventivo”

“Di Giuseppe del WWF ha denunciato uno stato di abbandono dei rifiuti sul lungomare di Maccarese, a ridosso della recinzione della macchia mediterranea e, da una verifica, ciò purtroppo corrisponde a verità. Come corrispondono a verità i molti rifiuti che vengono abbandonati quotidianamente nei 212 kmq di territorio comunale, comprese zone e aree straordinarie sotto l’aspetto ambientale.

Si pensi ai diversi episodi che l’Amministrazione è costretta a inseguire giorno per giorno nelle diverse località, dentro i canali di bonifica, la Darsena di Fiumicino, le dune lungo la spiaggia, la pineta monumentale e tanti altri luoghi che invece di essere rispettati e amati vengono ogni giorno vessati da questo tipo di situazioni. Giuste le denunce e le segnalazioni. Quello che manca, però, sono ancora le tante omissioni da parte anche di coloro che hanno funzioni ambientali nell’aiuto al controllo del territorio, nella denuncia di chi commette i reati, soprattutto nei confronti di coloro che regolarmente abitano e passano molto spesso nel comune di Fiumicino per lasciare i propri rifiuti. Quest’ultima parte della stagione è stata un vero e proprio tormento estivo, molte volte tamponato e governato grazie alla vigilanza urbana che ha fatto oltre 200 contravvenzioni di cui 39 con la videosorveglianza, agli interventi della stazione dei Carabinieri di Fregene o Passoscuro, ai tanti verbali della Capitaneria di Porto.

Un lavoro interforze, che si è potuto portare avanti per merito di una proficua collaborazione interistituzionale. Come è noto la denuncia ‘post’ è molto più semplice e facile rispetto al lavoro preventivo che quasi sempre rischia di passare in silenzio”.

Lo afferma il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino.

I video del giorno