Roma, violenze e continue richieste di soldi, mamma 70enne denuncia figlio violento

Esasperata, si è fatta coraggio e ha denunciato il proprio figlio. 70 anni, la donna, con l’aiuto della Polizia di Stato è riuscita ad uscire da una situazione divenuta ormai insostenibile.
Sono stati gli agenti del Commissariato Colombo, a dare esecuzione all’ordinanza di allontanamento dalla casa familiare nei confronti dell’uomo, un romano di 29 anni, per i reati di tentata estorsione e rapina aggravata, ai danni dell’ anziana madre.




I fatti risalgono al mese di luglio, quando la vittima è andata dagli investigatori del commissariato raccontando le continue vessazioni e violenze subite da parte del figlio alcolista.

F.A., queste le sue iniziali, già destinatario nel novembre scorso di un divieto di avvicinamento durato due mesi, trattava la propria madre come un vero e proprio “bancomat”, effettuando continue richieste di soldi, la maggior parte delle volte negate; in preda ai fumi dell’alcol, inoltre a seguito dei dinieghi la ha, in almeno due circostanze, picchiata violentemente.  Da queste aggressioni la donna ha riportato varie lesioni, evidenziate dai certificati medici, con prognosi di sette e venti giorni.

Anche grazie all’assistenza del personale del Commissariato Cristoforo Colombo – diretto da Ada Nitoglia – la donna ha trovato il coraggio di chiedere un concreto aiuto e di denunciare la situazione.

La misura cautelare dell’Allontanamento dalla casa familiare, si intima all’uomo di non avvicinarsi alla madre a meno di 300 metri.

Informazioni su Emanuele Bompadre 10290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.