Fiumicino, concorso maestre, Calicchio: “Bando serio e rispettoso delle nostre professionalità”

“Il bando che il Comune di Fiumicino, uno tra i pochi in Italia, ha messo in campo per l’assunzione delle proprie maestre d’asilo nido e delle scuole materne comunali è un bando serio e soprattutto rispettoso delle normative nazionali. Non riteniamo sia penalizzante ma che piuttosto, oltre a tutelare i nostri bambini, valorizzi le professionalità che da anni operano nelle nostre scuole in condizione di precariato. Non è un caso che il 50% dei posti disponibili sia riservato proprio alle maestre che collaborano da tempo con questa Amministrazione e che avranno così una ottima opportunità per ottenere l’assunzione.

Ci auguriamo che tutte le maestre, comprese quelle che sabato manifesteranno in piazza contro questo bando, possano svolgere serenamente le prove d’esame e ottenere così i migliori risultati. Resta curioso il fatto che in piazza scenda la stessa opposizione che in dieci anni di Governo non ha mai pensato di assumere maestre precarie da oltre vent’anni, ma che nell’unico concorso fatto, nel 2009, abbia invece assunto solo personale di segreteria e ufficio”.

Lo dichiara l’assessore alla Scuola Paolo Calicchio.

 

I video del giorno

Informazioni su Emanuele Bompadre 10474 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.