Piazza Venezia, arrestato un 56enne mentre “ripuliva” le auto in sosta

Nemmeno l’obbligo di presentazione alla P.G. per i suoi precedenti reati lo hanno fatto desistere, ma ieri sera, la sua ostinazione a delinquere gli è costata un altro arresto.




In manette un 56enne romano, ben noto ai Carabinieri perché già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione in caserma, arrestato dai militari del Nucleo Radiomobile di Roma, sorpreso a rubare sulle auto in sosta in piazza dell’Ara Coeli.

Ieri sera, intervenuti rapidamente su segnalazione di un passante che aveva notato il ladro in azione, i Carabinieri hanno localizzato le due autovetture “visitate” con i vetri infranti e poco dopo hanno individuato il malvivente che tentava di nascondersi tra altri veicoli in sosta, sperando di farla franca. Prontamente fermato, il ladro è stato trovato in possesso di vari oggetti, appena asportati dalle due auto, e di un corpo contundente utilizzato per la rottura dei vetri.

Recuperata la refurtiva, poi riconsegnata ai proprietari dei veicoli che sono stati rintracciati poco dopo, i Carabinieri hanno portato l’arrestato in caserma, dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo.  Dovrà rispondere all’accusa di furto aggravato continuato.