Arti marziali, Asd Judo Energon Esco Frascati, Mascherucci strepitoso: è vice campione europeo Master

Roberto Mascherucci sorprende ancora. L’atleta dell’Asd Judo Energon Esco Frascati ha vinto la medaglia d’argento ai campionati europei Master (categoria M4 73 kg) nella kermesse andata in scena nello scorso fine settimana a Zagabria, in Croazia. L’ennesima prestazione strepitosa da parte dell’atleta tuscolano che a fine 2016 riuscì a ottenere la medaglia di bronzo mondiale e stavolta ancor più sentita perché avvenuta sotto gli occhi dei genitori Basilio ed Elena. «Erano anni che non venivano a vedermi combattere – sorride Mascherucci – Averli visti in lacrime al momento della conquista della medaglia d’argento mi ha ripagato di tutti gli enormi sforzi fatti in questi ultimi mesi». Il fortissimo atleta dell’Asd Judo Energon Esco Frascati entra nel dettaglio della gara. «Sono partito con un po’ di fatica, battendo non senza qualche problema un atleta francese: non mi ero ancora “scaldato” in pieno e forse per quello ho sentato un po’. Successivamente il tabellone mi ha messo di fronte un tedesco molto forte che è stato anche campione europeo e lì ho sfoderato forse la mia miglior prestazione. Sono sceso sul tatami con grande serenità mentale e trenta secondi prima della fine del tempo sono riuscito a vincere grazie ad un ippon. Purtroppo nel corso di quell’incontro ho rimediato la rottura di un dito, ma non ne ho risentito troppo per i successivi ravvicinati incontri con un estone (eliminato per ritiro dopo un infortunio, ndr) e in semifinale con un finlandese molto bravo che ho battuto al golden score con un ippon. Purtroppo la pausa tra la semifinale e la finale mi ha fatto percepire meglio il dolore e in finale non ho combattuto bene, così il mio avversario francese ha avuto la meglio con pieno merito. Ma sinceramente non mi aspettavo di chiudere con un argento perché mantenersi a certi livelli per diverso tempo è molto più difficile che fare un “exploit” la prima volta. Questo è l’aspetto che mi inorgoglisce di più». Con l’argento europeo al collo Mascherucci non si prenderà vacanze. «Ora curerò il mio problema al dito, ma tra qualche giorno col mio compagno di club Alessio Lepore torneremo ad allenarci per tutto il mese di luglio e anche ad agosto: d’altronde c’è l’impegno del mondiale in programma a Olbia e vogliamo arrivarci nella migliore condizione possibile».
Intanto la scorsa settimana il maestro e presidente dell’Asd Judo Energon Esco Frascati Nicola Moraci ha organizzato una settimana di allenamenti a Lipari alla quale hanno partecipato 18 atleti del club tuscolano: i fratelli Flavia e Flavio Favorini, Elisabetta Vivino, Priscilla Zibellini, Alessandro e Antonio Pastizzo (figlio e papà), Giacomo Arpinelli, Cesare Farina, Flavio Stoduto, Edoardo De Pascalis, Leonardo Faraone, Marco Francini, Valerio Del Bugaro, Maja e Roberto Di Nunzio (figlia e papà), Mattia e Gianluca Gemmiti (figlio e papà) e Federico Petrini.