7 dicembre 2016

Il Teatro Bertolt Brecht in Ghana con i Teatri del mondo

Dal 15 Settembre al 5 Ottobre il Teatro Bertolt Brecht vola in Ghana grazie al progetto di teatro e solidarietà I TEATRI NEL MONDO che conclude la XXVII edizione de “I Teatri del Mondo”, il festival Internazionale del Teatro per Ragazzi in rete che nel 2016 ha fatto tappa a Perugia, Formia e Porto Sant’Elpidio.

Da sempre “I Teatri del Mondo” hanno dedicato spazio al tema dei popoli, alla ricchezza delle loro culture, alla pace, alla tolleranza, al valore dell’essere diversi e al rispetto reciproco come elemento fondante di ogni possibile convivenza, ospitando, sotto questa grande bandiera, centinaia di compagnie provenienti da ogni continente, insieme a laboratori, mostre, incontri, premi, eventi, editoria fino ad arrivare ad azioni che lo stesso festival si incarica di portare in luoghi dove il diritto all’infanzia è ancora lontano dall’essere riconosciuto.

Dopo l’Etiopia, l’Amazzonica brasiliana e l’Albania, si arriva in Ghana in collaborazione con “Children’s Land” e il fattivo sostegno di “Elettromedia”. Una carovana di artisti di diverse compagnie italiane tra cui Maurizio Stammati, direttore artistico del Brecht, partendo dalle storie locali, terrà un laboratorio teatrale con i bambini ed i ragazzi africani fino alla realizzazione di un spettacolo finale.

“Con questo progetto si concretizza uno dei principi del Brecht: esportare la nostra qualità ed idea di teatro all’esterno, portare in più luoghi possibili le bellissime esperienze che facciamo con i bambini del nostro territorio, i loro sorrisi ed i loro sogni per creare un ponte d’amore tra due terre lontane che dovrebbero avere gli stessi diritti. E’ stato così in Albania, in Tunisia e lo sarà in Ghana. Siamo ambasciatori di meraviglia e sogni per far sentire per un giorno i bambini africani uguali a tutti gli altri anche se non lo sono e non per loro scelta”, afferma Maurizio Stammati.