10 dicembre 2016

Roma, Gasometro 2016: tutti gli appuntamenti di settembre

I film, gli spettacoli teatrali, le serate musicali e la prima edizione di Dogday senza frontiere: ecco tutti gli appuntamenti da non perdere

Ultime settimane per Gasometro 2016, l’evento dell’estate capitolina, che ha proposto sinora una lunga serie di eventi legati alla cultura e allo spettacolo, alla musica e al teatro, al cinema e all’arte. Lo spazio di Riva Ostiense, aperto dalle 19 fino alle 4 del mattino, offrirà divertimento e cultura al grido di “Core d’Acciaio” sino al 17 settembre. Tutti gli appuntamenti, eccetto quelli teatrali, sono ad ingresso libero. L’organizzazione si avvale della direzione di Edoardo Frullini, Nico Di Crescenzo, Andrea Paolotti ed Emanuele D’Aniello per l’arte e di quella di Daniele Frullini per la musica.

I FILM DI GASOMETRO – A settembre il cinema di Gasometro propone due grandi eventi: la doppia proiezione di Escoriandoli di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, e l’omaggio a Claudio Caligari con la sua trilogia composta da “Amore tossico”, “L’odore della notte”, “Non essere cattivo”, dal 14 al 16 settembre. In programma anche le seguenti proiezioni: giovedì 8 settembre “Scialla! (Stai sereno)”; venerdì 9 “Smetto quando voglio”. 

Giovedì 8 settembre: SCIALLA! (STAI SERENO)

Un film di Francesco Bruni. Con Fabrizio Bentivoglio, Barbora Bobulova, Filippo Scicchitano, Vinicio Marchioni. Commedia, durata 95 min. – Italia 2011

SINOSSI: Il film Scialla! (Stai sereno) racconta di Luca, un quindicenne romano, irrequieto, cresciuto senza un padre e inconsciamente alla ricerca di una guida, e di Bruno, un professore senza figli che ha lasciato l’insegnamento per rifugiarsi nell’apatia delle lezioni private. Bruno non è mai stato una guida neppure per se stesso ma la sua flemmatica quotidianità subisce un’improvvisa accelerazione quando l’uomo scopre che Luca è suo figlio. L’alunno ribelle ed il professore malinconico si trovano costretti ad una convivenza forzata che apre a ciascuno la misteriosa esistenza dell’altro.

Venerdì 9 settembre: SMETTO QUANDO VOGLIO

Un film di Sydney Sibilia. Con Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo. Commedia, durata 100 min. – Italia 2013

SINOSSI: Pietro Zinni ha trentasette anni, fa il ricercatore ed è un genio. Ma questo non è sufficiente. Arrivano i tagli all’università e viene licenziato. Cosa può fare per sopravvivere un nerd che nella vita ha sempre e solo studiato? L’idea è drammaticamente semplice: mettere insieme una banda criminale come non se ne sono mai viste. Recluta i migliori tra i suoi ex colleghi, che nonostante le competenze vivono ormai tutti ai margini della società, facendo chi il benzinaio, chi il lavapiatti, chi il giocatore di poker. Macroeconomia, Neurobiologia, Antropologia, Lettere Classiche e Archeologia si riveleranno perfette per scalare la piramide malavitosa.

Sabato 10 e 11 settembre: ESCORIANDOLI

Regia di Flavia Mastrella e Antonio Rezza. Con Valentina Cervi, Isabella Ferrari, Claudia Gerini, Valeria Golino, Antonio Rezza. Commedia, 90 min. – Italia 1996

SINOSSI: Al capezzale del fratello morto, Giuliano si invaghisce della vedova e si unisce a lei. Rolando, uno dei becchini, si innamora di Ida, sposata con il pigro Fiore. Sabrina viene rinchiusa nella comunità “Contro”, dove la dottoressa Coatta usa le torture come cura. Ma la giovane muore. Il suo corpo, chiuso in un sacco, viene depositato sulla linea di partenza della corsa dei sacchi, per farle vincere qualcosa.

Mercoledì 14, giovedì 15, venerdì 16 settembre: OMAGGIO A CLAUDIO CALIGARI. Ospite Valerio Mastandrea.

Mercoledì 14 settembre: AMORE TOSSICO. Regia di Claudio Caligari. Con Cesare Ferretti, Enzo Di Benedetto, Loredana Ferrara, Michela Mioni. Drammatico, 96 min. Italia 1983

Siamo ad Ostia, dove seguiamo le vicende di un gruppo di tossicodipendenti impegnato, nell’arco di tutta la giornata, un giorno dopo l’altro, a procurarsi la droga con tutti i mezzi possibili. Accattonaggi, furti piccoli e grandi, rapine, prostituzione. In questo vortice, Cesare e Michela, due ragazzi del gruppo, riescono ad avvertire la profondità del baratro nel quale sono caduti, e decidono – ma non è la prima volta che lo fanno – di uscire dal “giro” definitivamente, dopo l’ennesima giornata inutile.

Giovedì 15 settembre: L’ODORE DELLA NOTTE. Un film di Claudio Caligari. Con Valerio Mastandrea, Alessia Fugardi, Giorgio Tirabassi, Eva Vanicek, Pino Ferrara. Drammatico, durata 100 min. – Italia 1998.

Remo Guerra, un giovane ancora in forza alla polizia, è il capo di un gruppo di rapinatori dell’estrema periferia romana specializzati nell’assalto ai quartieri alti. Ormai totalmente preso dalla sua dimensione illegale, Remo riesce a sviluppare una efficacissima tecnica criminale. La banda aggancia le vittime per strada, le segue in macchina ed entra in casa in un crescendo di modi sempre più duri e violenti. Così va avanti per tantissime rapine. E così la situazione prosegue, anche quando Remo lascia la polizia, che adesso lo può affrontare da nemico.

Venerdì 16 settembre: NON ESSERE CATTIVO. Un film di Claudio Caligari. Con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D’Amico, Roberta Mattei, Alessandro Bernardini. Drammatico, durata 100 min. – Italia 2015.

1995, Ostia. Vittorio e Cesare hanno poco più di vent’anni e non sono solo amici da sempre: sono “fratelli di vita”. Una vita di eccessi: notti in discoteca, macchine potenti, alcool, droghe sintetiche e spaccio di cocaina. Vivono in simbiosi ma hanno anime diverse, entrambi alla ricerca di una loro affermazione. L’iniziazione all’esistenza per loro ha un costo altissimo e Vittorio col tempo inizia a desiderare una vita diversa: incontra Linda e per salvarsi prende le distanze da Cesare, che invece sprofonda inesorabilmente.

IL TEATRO DI GASOMETRO 2016 – Nel mese di settembre arrivano i seguenti spettacoli: “Viaje en el Tango” (1/9), Simona Patitucci in “Metti una sera al Cinema” (4/9), “Verba volant”, jam session di improvvisazione teatrale (7/9) e la “La più meglio gioventù reloded” con Francesco Montanari e Alessandro Bardani (13/9).

Giovedì 1 settembre ore 21.15 “ Viaje en el Tango”. Voce Claudia Portale; Piano Marco Bosco; Violoncello Simone Sitta; Violino Angelica Pierri. Un viaggio appassionante tra i tanghi dell’Argentina ed un meraviglioso omaggio  al Maestro Astor Piazzolla.

Domenica 4 settembre ore 21.15 Simona Patitucci in “Metti una sera al Cinema”  di Gianfranco Vergoni. Al Pianoforte Mimmo Sessa. Proiezioni Pádraig Ò Broin. Regia Toni Fornari

Chi meglio di Simona Patitucci, nata e cresciuta in una famiglia di spettacolo, arte varia  e di cinema, per accompagnare il pubblico in un volo radente – e ridente! – attraverso cinquant’anni di cinematografia  rigorosamente made in Italy? Ma un momento: l’attenzione sarà concentrata non sulla visione, ma sull’ascolto. Le colonne sonore ci hanno regalato gioielli capaci di risplendere anche dopo che si è spenta l’ultima luce sullo schermo; canzoni straordinarie, a volte tenerissime, a volte bizzarre, a volte aventi una loro vita (e fortuna) propria, a volte indissolubilmente legate a quello specifico film, e al volto di divi, al servizio dei quali erano state composte.  Altri ingredienti preziosi di questa “ricetta” musicale:  le proiezioni ideate e realizzate da Pádraig Ò Broin ed il coordinamento registico affidato all’estro di Toni Fornari .

Mercoledì 7 settembre ore 21.15. Verba volant: Jam session di improvvisazione teatrale.

Verbavolant, prima scuola a Roma di improvvisazione teatrale e compagnia professionista, propone la Jam Session di improvvisazione teatrale. Uno spettacolo di improvvisazione che più si adatta ad essere rappresentato in spazi aperti dove gli attori possono entrare in totale vicinanza con il pubblico. Gli improvvisatori traggono gli spunti narrativi proprio dai suggerimenti degli spettatori e il coinvolgimento del pubblico è totale.

Più di un’ora di storie, poesie, giochi di parole e irresistibili gag, tutto interamente creato sul momento, senza nessuna barriera tra pubblico ed attori. Un ritmo serrato ed adrenalinico, altamente coinvolgente e fortemente divertente ed allegro. Gli attori saranno i protagonisti di storie mai viste e assolutamente improvvisate: storie comiche, surreali, quotidiane, poetiche, musicali, che nascono solo da un piccolo spunto capace di influenzare le atmosfere e i ritmi di ogni improvvisazione 

Martedì 13 settembre ore 21.15 “ La più meglio gioventù reloaded” con Francesco Montanari e Alessandro Bardani. Regia Alessandro Bardani. Di Alessandro Bardani, Luigi Di Capua, Valerio Lundini, Francesco Montanari e Paola Pessot.

“La più meglio gioventù”, divertente spettacolo scritto, diretto e interpretato da Alessandro Bardani, in scena con Francesco Montanari. Previsti inoltre i cammei di due noti attori che interpretano se stessi: Giorgio Colangeli e Luigi Di Capua (membro del collettivo dei “The Pills”). Rappresenta il lato più leggero e dissacrante della scrittura di Bardani, con uno stile che si ispira a film come “Clerks” e “Coffee and cigarettes” e al teatro canzone di Gaber. Non mancano richiami a Woody Allen, Ben Stiller ma anche Pier Paolo Pasolini, Marco Tullio Giordana (“La meglio gioventù”) e a Samuel Beckett (“Aspettando Godot”). Infatti anche questo spettacolo prevede due personaggi che parlano, apparentemente a ruota libera, aspettando qualcosa o qualcuno che non arriva.

Sul palcoscenico interagiscono Francesco Montanari e Alessandro Bardani nel ruolo di due trentenni, Aurelio e Niccolò. Si ritrovano seduti allo stesso tavolino di un locale a scambiare opinioni sul mondo che li circonda, a esprimere e condividere ansie del tempo attuale, in un’atmosfera che vede mischiare sacro e profano. Con loro anche la band Deserto Rosso di Erika Savastani (voce e percussioni) e Danilo Pao (chitarra acustica). Al loro fianco sul palco anche il musicista e collaboratore Fernando Pantini, ad accompagnarli con la sua chitarra. La band intervalla ai dialoghi brani dal vivo del proprio repertorio. Battute fulminanti, sarcastiche, ironiche, frizzanti e emblematiche canzoni sono alla base della commedia.

Montanari e Bardani sono alla loro quinta collaborazione. Infatti hanno già recitato insieme nella serie tv “Romanzo Criminale”, nella sketch-comedy per Repubblica TV “Felici & Contenti – Pillole di Becchinaggio” (scritta da Bardani stesso e Fabio Morìci e diretta da Tiziano Russo), collaborato ancora nel cortometraggio pluripremiato “Ce l’hai un minuto?” e nello spettacolo teatrale campione di incassi “Il più bel secolo della mia vita” (in programma al Piccolo Eliseo nella prossima stagione teatrale) con Bardani impegnato come autore e regista e Montanari come co-protagonista con Giorgio Colangeli.

DOGDAY SENZA FRONTIERE – Prosegue la prima edizione dei “DogDay senza frontiere”: VirtuesDog & EmotionsDog presenteranno per le serate dell’1, 8 e 15 settembre, a partire dalle 18, organizzate da Toni De Vito e Marzia Zonetti, giochi, esercizi e tunnel per voi e per i vostri amici a quattro zampe. Nelle diverse lezioni si parlerà di comunicazione e linguaggio del cane, di apprendimenti e di associazioni mentali, della ricompensa positiva e di come quando e perché premiarlo.

LA MUSICA DI GASOMETRO 2016 – Due i locali di riferimento per il divertimento della notte. La programmazione del Faro abbraccia tutti i tipi di musica, dall’underground a quella emergente, dal tango a quella più commerciale: giovedì “Cowlik”, venerdì “Rum”, sabato “Forever Young”, domenica e martedì le serate di tango. Per quanto riguarda il Borgo, che fonderà musicalità dance e pop a quelle più dure del punk e del reggae, giovedì è il turno di “Can You Feel it”, venerdì di “Lady Coco”, sabato di “Fare festa”.

I LIVE DI SETTEMBRE – Ecco le date da segnalare per tutti gli amanti della buona musica live: martedì 6 settembre Frances Ascione trio,  giovane e talentuosa voce arrivata in semifinale a “The Voice of  Italy 2016”; mercoledì 7 settembre i Vertical Kiss Duo, composto da Diego Cignitti e Cristian Giustini; martedì 13 settembre Akira Manera, duo acustico a due voci armonizzate in stile Simon & Garfunkel, ma con sostanziali differenze in genere e sonorità; mercoledì 14 settembre Sara Corbò Acoustic Soul Duo, progetto composto da Sara Corbò (Voice, Loop, Cajon) e Stefano Profazi (Ac.Guitar).

 Martedì 6 settembre Frances Ascione trio

Frances Alina Ascione nasce a Hollywood nel cuore di un fervente ambiente musicale. La madre, la cantante gospel Cheryl  Nickerson, le insegna l’arte di modulare e intonare la frase secondo il pathos del blues e la religiosità del gospel. La frequentazione della chiesa afro-americana le offre l’opportunità di acquisire dimestichezza con il pubblico e già da giovanissima comincia a calcare le scene in Italia con il gruppo Ancient Souls accanto alla madre ed in seguito a Roma con i Phonema Gospel Choir. Adesso Frances si esibisce regolarmente diventando il centerpiece di intelligenti produzioni musicali quali  theSmiling Souls , Vitaminafunk e The Hot Tunes.Partecipazione a “The Voice of  Italy 2016” arrivando in semifinale. Sarà accompagnata da Andrea Ruta alla batteria e Andrea Rongioletti alle tastiere e programmazione.

Mercoledì 7 settembre Vertical Kiss Duo

Il duo  nasce dall’incontro di due artisti accomunati dalla passione per la musica italiana di spessore cantautoriale, come quella di De André, Tenco e Fossati, nonché per la musica internazionale più variegata, passando dal rock al blues, dal pop al funky. Un duo composto da Diego Cignitti, cantante e chitarrista presso la Saint Louis College of Music, compositore e arrangiatore, e da Cristian Giustini, percussionista che vanta tante collaborazioni con grandi musicisti, apparizioni in tv, radio e festival, nonché direzioni artistiche di alcuni locali di Roma.

Martedì 13 settembre Akira Manera

Gli Akira Manera sono un duo acustico a due voci armonizzate in stile Simon&Garfunkel, ma con sostanziali differenze in genere e sonorità. Infatti la ricerca sonora del duo si concentra e strizza l’occhio a sonorità “World” impiegando strumenti come l’Udu Drum, il Djembé, l’Ukulele, miscelando sonorità etniche ad arrangiamenti di chitarra acustica, classica ed elettrica. Realizzano un repertorio Pop/Soul Internazionale, con influenze provenienti da tantissimi artisti come Stevie Wonder, Beatles, Sting e Prince. Gli Akira Manera nascono nella tarda estate del 2011 da un’idea di Luca Morisco (Voce, Ukulele e Percussioni), a seguito dell’incontro artistico con Davide Lomagno (Voce e Chitarre).

Mercoledì 14 settembre Sara Corbò Acoustic Soul Duo

Un progetto composto da Sara Corbò (Voice, Loop, Cajon) e Stefano Profazi (Ac.Guitar). Sara Corbò nasce a Roma nel 1984, nipote di una pittrice, pianista e cantante lirica diplomata al Conservatorio di Roma S.Cecilia, non poteva sottrarsi ad un’evidente vocazione artistica in famiglia. Dopo aver studiato canto e aver frequentato una scuola di musical, continua ad approfondire recitazione e dizione. Ha fatto parte di gruppi vocali come il “S.Louis Gospel Choir” e il “Saint Louis Voices”, mentre attualmente fa parte dei “Phomena Gospel Singers”, con la direzione diAntonella Cilenti. Ha collaborato con la Rai nel 2004 e si è esibita con artisti del calibro di Charlie Cannon, Benjamin Petit, Ivana Spagna, Valerio Scanu e tanti altri.

I LOCALI – Non solo eventi, ma anche locali e ristoranti. Ai piedi del Gasometro è anche possibile sorseggiare i drink più buoni e gli hamburger più gustosi, come quelli de Il Borgo.  Oltre ai singoli chioschi di pizza al taglio, di cocktail e di granite, nell’area sono presenti anche altri ristoranti: Tower Gasometro, che propone birre e hamburger; Gawa, sushi bar e bruschetteria, con cocktail e birra artigianale.

ALTRE INFORMAZIONI – La location si trova su Riva Tevere Ostiense: si accede da via del Porto Fluviale e dal Ponte della Scienza. L’ingresso è sempre libero e gratuito, eccetto per gli spettacoli teatrali, dalle 18:30 in poi. Ulteriori informazioni sulla relativa pagina Facebook.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.