Seb non si agita, anche se oggi il passo gara non bastava

Sebastian Vettel: “Di solito in gara siamo più forti che in qualifica, ma oggi questo non è accaduto: la macchina scivolava troppo e questo rovinava le gomme. Il quinto e sesto posto sono il massimo che potevamo fare oggi ma di certo non possiamo accettarlo: lavoreremo per migliorare e sappiamo dove, le cose che arriveranno nelle prossime gare sono state pianificate da tempo. La prima parte di stagione non è andata come volevamo e dobbiamo lavorare anche su noi stessi: io per esempio ho avuto troppi alti e bassi che mi sono costati diversi punti. Ma continueremo a lottare. Quanto alla gara di oggi, la decisione di montare le Soft nel finale era una scelta ovvia, dato che avevamo un set nuovo di zecca. Ho deciso io di stare fuori per qualche giro in più prima di montarle perchè non volevo usarle per troppi giri; col senno di poi forse è stata una decisione troppo prudente, perché avremmo avuto la possibilità di mettere sotto pressione chi ci stava davanti. L’atmosfera oggi, con tutte quelle bandiere tedesche e della Ferrari, era incredibile: da questo punto di vista è stato il più bel GP di Germania che ho mai corso!”




Fonte: ferrari.it

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8874 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.