5 dicembre 2016

Fiumicino, sblocco IRESA, arrivano 870 mila euro per il comune

“Il primo atto ufficiale con cui la Regione Lazio impegna 870mila euro a favore del Comune di Fiumicino in attuazione della L.R. 2/2013 è sicuramente una notizia importante per tutto il nostro territorio”. Lo dichiarano i consiglieri comunali Erica Antonelli, Antonio Bonanni, Massimiliano Chiodi e Angelo Petrillo che da sempre hanno seguito la questione IRESA insieme a comitati e cittadini. “La somma costituisce l’acconto relativo all’IRESA, l’imposta regionale finalizzata ad indennizzare le popolazioni residenti in territorio aeroportuale con l’intento di mitigare l’inquinamento acustico e ambientale. Dopo averne seguito costantemente l’iter, aver partecipato a tanti incontri ed assemblee organizzati dai comitati che da anni lottano per vedere l’applicazione di questa legge, è importante sapere che finalmente c’è un primo atto formale che impegna, a titolo di acconto, queste risorse e a cui dovrà seguire il vero e proprio trasferimento dei fondi nelle casse del Comune.
Con la presentazione e l’approvazione della nostra mozione lo scorso anno – proseguono i consiglieri – abbiamo più volte sollecitato la Regione sul tema. L’atto di impegno rappresenta un primo fondamentale passo per ottenere le risorse necessarie a un attento monitoraggio nel nostro comune. Ribadiamo però che la quota del 10% di questa imposta  (da suddividere tra i due comuni aeroportuali di Fiumicino e Ciampino) è assai poca cosa se confrontata al numero di abitanti, al traffico aereo e – concludono i consiglieri – all’impatto che i nostri cittadini subiscono in termini di inquinamento acustico e ambientale”.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.