9 dicembre 2016

Raffaele’s Fireworks vince il Trofeo di Roma “Caput Lucis”

Raffaele’s Fireworks con lo spettacolo “Feel the beat” è il vincitore assoluto della XII edizione di “Roma Caput Lucis”.- Festival di Arte Piromusicale, che si è svolta dal 21 al 23 luglio all’Ippodromo delle Capannelle di Roma.
L’evento è stato presentato dall’istrionico Paolo Ruffini, affiancato dal noto giornalista Rai Marco Mazzocchi, che ha premiato la ditta Raffaele’s Fireworks, che si è aggiudicato anche “Premio Sensazioni” per il maggior coinvolgimento emotivo del spettacolo da parte del pubblico.
La Pirotecnica San Pio ha vinto il Premio delle Associazioni di categoria Asspi e Anisp.

Il Premio Miglior colonna sonora è andato alla ditta Mega Angelo.

Il Premio Pyro Designer alla Pirotecnica Santa Chiara.
“E’ una emozione grandissima essere qui stasera e vincere questo ambito trofeo – ci ha dichiarato a caldo visibilmente emozionato Luciano Raffaelle della Raffaele’s Fireworks – . Ho sperato tanto di portare a casa questa vittoria, è un titolo che avevo già vinto 2 anni fa, e bissarlo è una forte emozione, anche perché quest’anno il livello dei pirotecnici in gara era molto alto. Le aziende in gara sono tutte ad ottimi livelli, ed averle superate conquistando questa vittoria è una grande soddisfazione. Ringrazio tutti, da Nadia Padalino a tutto lo staff”.
In un format vincente, il grande spettacolo dei fuochi d’artificio di Roma Caput Lucis, ospitato all’Ippodromo delle Capannelle di Roma, ha inserito i concerti di Dolcenera, Patty Pravo, Zero Assoluto, nel Firevillage, prima del Festival piromusicale.
Nelle tre serate dell’evento sei, tra le migliori aziende pirotecniche italiane, con due straordinari spettacoli ogni sera, sono scese in gara per proporre la loro arte al pubblico, in una location che ha permesso la visione totale dello spettacolo dalle partenze da terra alle magiche aperture nel cielo, in una sfida mai vista prima di Fuoco, colore e musica che ha sbalordito il pubblico.
La prima serata ha visto la competizione tra la Pirotecnica San Pio (Puglia) con “Emozioni dentro un Film” e Fireworks Lieto (Campania) con “L’eterna giovinezza”; la seconda serata Alessi Events (Marche) con “Party Rock” e Pirotecnica Mega Angelo (Puglia) con “Sipari di luce, stelle di fuoco”; l’ultima serata la Pirotecnica Santa Chiara (Marche) con “In viaggio con la musica” e Raffalele’s Fireworks (Lazio) con “Feel the beat”.
Ricordiamo che a Caput Lucis i protagonisti del Festival sono i grandi Maestri pirotecnici italiani, di fama internazionale, impegnati a realizzare straordinari spettacoli di fuochi d’artificio in perfetta sincronia con la musica, con multi postazioni di lancio, partenze simultanee radiocomandate, grandi batterie di fuochi e fantastiche coreografie di luci e colori dalle partenze fino al cielo. Irripetibili opere che regalano al pubblico divertimento e meraviglia nell’emozione unica di ammirare, a distanza ravvicinata ma in tutta sicurezza, l’esplosione di tonnellate di fuochi d’artificio che raggiungono ampiezze di oltre 150 mt.
Ringraziamo per questa edizione che ci ha visto rientrare nella Capitale la Regione Lazio che ha patrocinato l’evento, il Comune di Roma, tutte le autorità che ci hanno supportato, la Protezione Civile ANVFC delegazione Castel di Guido, le associazioni di categoria che ci hanno patrocinato, la The Media Company partner, la società the Base che ha co-prodotto l’evento, un affettuoso ringraziamento a tutto lo Staff che ha contribuito alla migliore realizzazione della manifestazione e gli organi di stampa per il prezioso lavoro di informazione.

About Emanuele Bompadre 8287 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.