7 dicembre 2016

Bisceglie, ottenuto annullamento cartella Tosap a seguito di ricorso

In molti ricorderanno la pioggia di avvisi di accertamento TOSAP notificati  ai cittadini biscegliesi nel mese di novembre-dicembre 2015   dalla Andreani Tributi s.r.l., società concessionaria di accertamento e riscossione per il Comune di Bisceglie. L’agente di riscossione richiedeva il pagamento di tasse per l’occupazione di suolo pubblico “per interruzione marciapiede” relative all’anno 2010 con annessa sanzione per omessa dichiarazione.

Da subito  la nostra associazione  – rileva  Giuseppe Papagni, referente locale dello Sportello dei Diritti –  ha evidenziato perplessità  a riguardo.  Sono stati numerosissimi i cittadini che si sono rivolti allo sportello locale, anche se, in pochi, hanno ritenuto di portare la questione dinanzi alla Commissione tributaria. La scelta è stata dettata, nella maggior parte dei casi, dalla “esiguità” dell’imposizione tributaria a fronte dei possibili costi derivanti dall’alea del giudizio.

Tuttavia vi è chi ha anteposto le proprie legittime ragioni ad un atto di desistenza aprioristico.  Un contribuente, in particolare,  si è rivolto alla nostra associazione e, con il patrocinio dell’avvocato tributarista Cosimo Angarano, ha ottenuto dalla Andreani Tributi srl un provvedimento di annullamento dell’atto di accertamento Tosap.  La desistenza da parte del concessionario è avvenuta solo dopo l’iscrizione al ruolo della causa presso la Commissione Tributaria di Bari, mediante  un provvedimento di revoca dell’atto impositivo che recepiva le argomentazioni di merito avanzate nell’atto giudiziario dal ricorrente. E’ la dimostrazione che nei casi in cui  si configurano ipotesi di lesione dei diritti e ne sussistono i presupposti è  sempre opportuno ricorrere.

Lo Sportello dei Diritti, da sempre attento alla questione dei  tributi locali, invita i cittadini a prestare particolare attenzione agli atti impositivi notificati ed a valutare, con l’ausilio dei professionisti,  eventuali profili di illegittimità degli stessi.

Lo Sportello dei Diritti continuerà ad ascoltare i cittadini che ne facciano richiesta. Contatti: e- mail:sportellodeidiritti.bisceglie@gmail.com  – tel. 3471029974.

Giuseppe Papagni