5 dicembre 2016

Sequestro di beni tra Nettuno e Aprilia per oltre 11 milioni di euro ad un pluripregiudicato

I Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, con il supporto di un velivolo della Sezione Aerea di Pratica di Mare, stanno eseguendo, tra Nettuno ed Aprilia il sequestro di numerosi beni immobili e mobili, per un valore stimato di oltre 11 milioni di euro, nella disponibilità di un pluripregiudicato di Nettuno, più volte inquisito e condannato per vari reati che spaziano dalla bancarotta fraudolenta al traffico di stupefacenti passando per la frode fiscale. Il provvedimento è stato emesso, ai sensi della normativa antimafia, dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Roma a seguito degli accertamenti economico-patrimoniali svolti dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Nettuno, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Velletri, che hanno evidenziato la notevole sproporzione tra l’immenso patrimonio nella disponibilità del pregiudicato ed i redditi dichiarati.