9 dicembre 2016

Calcio, Ssd Colonna, il presidente Urgolo dopo la festa di chiusura: “Un’annata tutto sommato positiva”

Al campo “Tozzi” si continuerà a lavorare ancora per qualche giorno (la segreteria rimarrà aperta sicuramente fino a fine settimana tutti i giorni dalle 16 alle 18,30 per tutte le informazioni), ma sabato scorso si è chiusa formalmente la stagione 2015-16 della Ssd Colonna con la tradizionale festa di fine anno agonistico. Circa 350 persone tra dirigenti, tecnici, tesserati e semplici amici del club hanno voluto salutare l’anno agonistico prima partecipando all’ormai tradizionale “gara delle torte”, che ha visto ben 20 partecipanti all’opera (con vittoria di una mamma di un giovane calciatore, già trionfatrice l’anno scorso) sottoposti al giudizio dei nostri cinque giudici (il pasticcere e amico del club Alessandro Sbardella e i dirigenti o tecnici Stefano Cugini, Daniele Fedeli, Tommaso Ranelletti e Roberto Velletrani, ndr), e poi al cenone di chiusura offerto dalla società nella zona del parcheggio del campo sportivo. «Davvero una bella serata – sottolinea il presidente Giancarlo Urgolo – all’insegna della familiarità e dello stare bene assieme, principi fondanti del nostro club. A parte la degustazione delle torte e il cenone, abbiamo vissuto momenti piacevoli con la riproduzione a getto continuo su un maxi schermo di centinaia di foto che hanno ripercorso la stagione della nostra polisportiva oppure con l’intrattenimento musicale da parte del papà di un bambino del calcio e infine con l’estrazione della riffa che ha assegnato premi gustosi, come una quota totalmente gratuita per un nostro tesserato nella prossima stagione. Approfitto per ringraziare anche pubblicamente tutti i dirigenti e i ragazzi che ci hanno aiutato nel rendere questa serata piacevole per tutti i nostri ospiti». A vincere è stato un altro bambino del settore calcio, ma la Ssd Colonna da sempre si fa forza anche su altre discipline come ribadisce il presidente Urgolo nel tracciare un bilancio dell’annata. «Indubbiamente qualche difficoltà l’abbiamo incontrata – dice il massimo dirigente -, ma direi che le cose sono andate tutto sommato bene e possiamo dirci soddisfatti. La prossima stagione? L’obiettivo è sempre crescere. I responsabili delle varie discipline, da Tufano nel basket alla Giordani nel pattinaggio, saranno confermati, mentre tra le novità ci sarà l’ingresso di Mario Tulli al posto di Mimmo Olivetti a guidare le squadre maggiori del settore giovanile del volley, disciplina nella quale Maria Teresa Cannuccia continuerà a gestire le atlete più piccoline».