5 dicembre 2016

Dal radiale a MICHELIN CrossClimate, il leitmotif è l’innovazione

In occasione del 70o anniversario del pneumatico radiale, innovazione brevettata da #michelin che ha rivoluzionato la mobilità, il Gruppo si appresta a lanciare sul mercato 19 nuove dimensioni del pneumatico #crossclimate, primo pneumatico estivo con certificazione invernale.

Il pneumatico radiale è stato una pietra miliare nella storia della mobilità, e, per #michelin, la scintilla tecnologica che continua ad innescarne altre. È dal pneumatico radiale che nasce la ricerca e lo sviluppo dei successivi pneumatici ed è l’innovazione che permette a #michelin di realizzare quotidianamente la propria missione: contribuire al progresso della mobilità.

Dal 1946, #michelin ha investito energie e risorse finanziarie che hanno permesso di immettere sul mercato prodotti altamente innovativi con benefici diretti al cliente in termini di sicurezza, performance e risparmio, ovunque si tratti di mobilità: da #michelin ENERGY™, il primo “pneumatico verde”, a basso consumo di carburante, nato dagli studi sulla resistenza al rotolamento, fino ai pneumatici per lo Space Shuttle.

Michelin accetta qualsiasi sfida #tecnologia in ogni campo, riuscendo a sviluppare pneumatici che integrano tecnologie antagoniste.

È il caso di MICHELIN CrossClimate, il prodotto più innovativo di #michelin dopo il radiale. #michelin #crossclimate racchiude in un unico pneumatico le tecnologie estive e invernali e diventa il primo pneumatico semplice ed economico in grado di offrire una sicurezza ottimale in qualsiasi condizione meteorologica, in ogni momento dell’anno.

Le ragioni di un successo, in sintesi

  • MICHELIN #crossclimate integra le tecnologie estive ed invernali, incompatibili tra loro, offrendo le prestazioni adatte a ogni condizione climatica in contemporanea.

  • MICHELIN #crossclimate offre sicurezza all’automobilista in ogni condizione climatica.
  • MICHELIN #crossclimate è la soluzione, semplice ed economica, per la maggior parte degli automobilisti, che tendono a usare i pneumatici estivi tutto l’anno. #michelin #crossclimate permette all’automobilista, con un solo treno di pneumatici, di non preoccuparsi delle variazioni meteorologiche per tutto l’anno.

MICHELIN CrossClimate
Cronaca di un successo annunciato

A un anno dalla commercializzazione, dati e cifre relative al primo pneumatico estivo con certificazione invernale.

Marzo 2015: in apertura dell’85o Salone dell’Auto di Ginevra, #michelin annuncia, tramite il suo presidente, Jean-Dominique SENARD, il lancio di#michelin #crossclimate, il primo pneumatico estivo con certificazione invernale.

Maggio 2015: #michelin #crossclimate è disponibile presso tutti i rivenditori di pneumatici #auto in Europa.

Gennaio 2016: #michelin #crossclimate, presente in Europa e Turchia, arriva in Russia.

1o marzo 2016: dopo un ciclo completo di stagioni, da una primavera alla successiva, e 10 mesi di commercializzazione, #michelin #crossclimate è stato venduto in 3 milioni di esemplari, superando del 30% le migliori previsioni fatte dalle équipe commerciali prima del lancio.

10 marzo 2016: per la prima volta nel Regno Unito, un pneumatico ottiene il titolo di “miglior prodotto dell’anno” da parte della prestigiosa rivista Fleet News, dedicata alle attività delle flotte automobilistiche. È #michelin #crossclimate che si aggiudica il “Fleet News Award for Best New #product 2016”. La giuria dichiarerà a questo proposito: “Michelin ha identificato una lacuna sul mercato britannico […] considerate le mutevoli condizioni atmosferiche tipiche del Regno Unito, il pneumatico #michelin #crossclimate risolve molti problemi di sicurezza e di controllo dei costi.”

Giugno 2016: #michelin annuncia il prossimo lancio di 19 nuove dimensioni di #michelin #crossclimate, da 14 a 19 pollici. Con quelle esistenti (da 15 a 17 pollici), entro la fine del 2016 saranno 42 e permetteranno di coprire l’80% del mercato automobilistico europeo. Tra le 19 nuove dimensioni di#michelin #crossclimate, 5 saranno dedicate a veicoli Crossover e SUV.

Dopo le fabbriche di Bamberg e Bad Kreuznach in Germania, di Dundee in Scozia, di Vitoria e Valladolid in Spagna, di Cuneo, di Nyrizghaza in Ungheria, anche lo stabilimento francese di Cholet fabbrica il pneumatico #michelin #crossclimate, specificamente la versione SUV.

Alla base dell’innovazione

La conoscenza e la comprensione del comportamento di guida degli automobilisti

I comportamenti degli automobilisti europei sono alla base dello sviluppo di #michelin #crossclimate:

  • Il 65% degli automobilisti europei utilizza pneumatici estivi tutto l’anno (il 20% in Germania, dove la normativa locale impone un equipaggiamento speciale in condizioni invernali, e il 76% in Francia, dove non esistono normative in merito), compromettendo la propria sicurezza nei periodi freddi, in caso di neve o di ghiaccio. (Fonte GFK: studio sui comportamenti dei consumatori europei 2014.)

  • 4 automobilisti europei su 10 considerano che il cambiamento stagionale dei pneumatici è un fastidio e di fatto rinviano il più possibile il momento del cambio. (Fonte Ipsos: comportamenti di acquisto pneumatici invernali 2014/2015.)

Una performance tecnologica

Il lancio sui mercati europei di #michelin #crossclimate, in maggio 2015, è stato una svolta decisiva per il mondo dell’automobile. Per la prima volta, infatti, si concentrano in un solo pneumatico le tecnologie estive e invernali, fino a quel momento incompatibili.

MICHELIN #crossclimate offre spazi di frenata ridotti su suolo asciutto. Nell’ambito dell’etichettatura europea, #michelin #crossclimate ottiene laclassificazione massima normalmente destinata ad un pneumatico estivo per quanto riguarda la frenata sul bagnato. È adatto a un utilizzo invernale, avendo la certificazione invernale 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake – simbolo con una montagna a 3 cime e un fiocco di neve, applicato sul fianco del pneumatico), e risponde agli obblighi di legge in materia di pneumatici invernali.

A queste prestazioni, il nuovo pneumatico #michelin #crossclimate aggiunge tutte le qualità che contraddistinguono i pneumatici #michelin: durata chilometrica, efficienza energetica e comfort. La coerenza dell’insieme è ottenuta grazie all’innovativo mix di tecnologie di avanguardia su 3 componenti indissociabili del pneumatico: l’architettura, la struttura e i materiali. In particolare: le mescole di gomma, la scultura del battistrada a V, con angolazione evolutiva che permette di ottimizzare l’aderenza sulla neve, e le nuove lamelle 3D autobloccanti che aumentano la motricità. Il nuovo #michelin #crossclimate fornisce questa sicurezza, in modo semplice ed economico, permettendo all’automobilista, con un solo treno di pneumatici, di non preoccuparsi delle variazioni meteorologiche per tutto l’anno.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.