25 febbraio 2017

Campionato del Mondo Enduro, weekend difficile per Il Team Italia

Durante l’ultimo week-end il Mondiale di Enduro a fatto tappa in Finlandia, a Heinola, dove il Team Italia Enduro, decimato dagli infortuni, ha schierato in gara solo il giovane Michele Marchelli. Gli altri due piloti, Matteo Rossi e Mirko Spandre, hanno dovuto rinunciare al round in Finlandia: Rossi è ancora convalescente dopo la brutta caduta durante il mondiale in Grecia che gli ha procurato la frattura delle costole; Spandre, dopo la prova di Fiorenzuala valvole per gli Assoluti D’Italia, ha subito un intervento al ginocchio sinistro.

Mentre l’italiano Giacomo Redondi, conquistava sia nel primo giorno di gara che nel secondo il primo gradino del podio nella classe junior, Michele Marchelli non è riuscito a trovare il giusto setting della moto in Gara 1, facendo emergere tutte le difficoltà del tracciato che lo hanno costretto ad accontentarsi del 23° posto. In Gara 2, il risultato è stato diverso, grazie al 15° posto conquistato da Marchelli dopo le fatiche e l’esperienza del sabato.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI, ha commentato così il weekend del Team Italia Enduro: “In Finlandia i piloti si sono dovuti misurare su delle Prove davvero difficili, rese insidiose da sassi, radici e buche. Inizialmente il percorso poteva sembrare semplice, poi però tutto si è complicato giro dopo giro. Marchelli sabato non è riuscito ad esprimersi, mentre domenica si sono visti dei miglioramenti soprattutto nella parte finale di giornata”.

La 5° prova del Campionato del Mondo di Enduro si disputerà la prossima settimana a Enkoping, in Svezia.