3 dicembre 2016

Colonna, lotta contro chi sporca: arriva il corso per ispettori ambientali

Migrazione dei rifiuti, sacchetti abbandonati in maniera scorretta, deiezioni canine, e rifiuti nei parchi dove giocano i bambini. Adesso basta.

I cittadini stufi di vedere ogni mattina queste scene davanti le proprie abitazioni, nei parchi pubblici e sui marciapiedi, adesso possono dare il loro contributo: arriva a Colonna il corso per diventare ispettore ambientale. Il ruolo attualmente ricoperto da personale della società Lazio Ambiente, che già da un anno circa, sta aiutando la polizia locale a stanare e sanzionare gli incivili che sporcano il territorio, si potrà estendere anche ai cittadini che hanno a cuore il bene comune.

Quello dell’abbandono dei rifiuti da parte di abitanti di Comuni limitrofi è un fenomeno che sta impegnando molto la polizia locale. Solo nelle ultime settimane, numerose sono state le infrazioni rilevate, di cui, oltre il 50 % recapitate a non residenti. “Data l’importanza dell’argomento e il dilagante fenomeno di migrazione dei rifiuti, del conferimento fuori dai cassonetti anche di materiali ingombranti, abbiamo dato disponibilità alla formazione di personale da inserire come figura di ispettore ambientale – dice Patrizio Onesti, comandante della Polizia Locale sezione di Colonna – Oltre a questo, a breve verrà attivato un sistema di videosorveglianza a telecamere mobili h24”.

Coloro che desiderano dare il proprio contributo nella lotta all’inciviltà altrui potranno farlo, ricoprendo il ruolo di ispettore ambientale. “Il progetto era nei punti del programma dell’Amministrazione – commenta Giuseppe Galati, assessore all’Ambiente – e confidiamo nella partecipazione della cittadinanza, soprattutto date le numerose segnalazioni pervenute negli ultimi mesi. È necessario comprendere, che oltre a deturpare il nostro territorio, azioni di questo tipo, pesano anche sulle tasche dei contribuenti. E questo è inaccettabile”. L’assessore ha poi concluso ricordando che “la figura dell’ispettore ambientale non solo avrà il compito sul controllo dell’abbandono dei rifiuti, ma anche quello di monitorare parchi, giardini e tutti i padroni di cani che non ne puliscono le deiezioni su strade e marciapiedi”.

È possibile fare richiesta di adesione al corso fin da adesso, compilando il modulo presente sul sito www.comune.colonna.roma.it e presentandolo presso gli uffici comunali. Entro il 30 di giugno coloro che saranno ritenuti idonei all’adempimento di tale ruolo verranno comunicati sul sito istituzionale. Il corso di 20 ore avrà inizio i primi di luglio e sarà tenuto dal Comandante della Polizia Locale, Patrizio Onesti.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it