5 dicembre 2016

Pallavolo – I° Divisione Femminile Polisportiva Borghesiana, Aquili: “Campionato a due volti, ma siamo salvi”

La Prima divisione della Polisportiva Borghesiana volley (che ha costruito la prima squadra femminile in collaborazione con la società Montello) ha raggiunto l’obiettivo. Sabato scorso, nel match casalingo contro Ariccia, la formazione di coach Marco Aquili ha bissato il 3-1 ottenuto all’andata e ha così vinto il proprio play out salvezza. «Una partita iniziata male – commenta il tecnico capitolino -, forse le ragazze hanno fatto qualche calcolo di troppo in base alla vittoria di gara1. Ma quando hanno ripreso a giocare, la differenza tra le due formazioni è uscita fuori in maniera evidente e così abbiamo vinto i successivi tre set controllando quasi sempre il gioco. D’altronde Ariccia è una formazione composta da tante giovanissime e dal punto di vista tecnico i loro attacchi avevano delle traiettorie abbastanza leggibili. Alla fine era importante evitare la “bella” e ci siamo riusciti». A proposito di giovani, anche la prima squadra femminile della Polisportiva Borghesiana ne ha impiegate diverse. «Tra gli obiettivi che ci eravamo prefissi c’era quello di far salire qualche ragazza dell’Under 18 Terza Divisione di coach Camilla Chiodi e nell’ultimo periodo, per esempio, Alessia Miglietta e Celine Di Gangi hanno dato il loro contributo alle più grandi. La prima si è districata nel ruolo di martello e all’occorrenza anche di libero, la seconda è un centrale». L’utilizzo di qualche elemento del vivaio, come nel progetto iniziato da tempo sotto la gestione tecnica dell’ex responsabile Stefano Criscuolo e poi proseguita sotto quella dell’attuale referente Giuliana Montaldi, è stato necessario anche per qualche defezione verificatisi nel corso della stagione. «Diversi problemi di lavoro e anche altri problemini hanno condizionato il nostro gruppo che, infatti, alla fine del girone d’andata era quarto e poi ha avuto un sensibile calo a livello di risultati. Per questo dico che la stagione è negativa ripensando alla prima parte di campionato, ma positiva guardando come si erano messe le cose e avendo centrato comunque la permanenza in categoria». Da questa settimana è già futuro. «Stiamo cominciando a valutare alcune ragazze che abbiamo in prova – dice Aquili – Per quanto riguarda me, sono contento del supporto che mi ha sempre dato il club e penso si possa andare avanti anche il prossimo anno».