4 dicembre 2016

Pattinaggio – Skating Frascati, Lucaroni ricomincia da dove aveva finito: vittoria in coppia al memorial Barbieri

Buona la prima. Se Luca Lucaroni, campione del mondo in carica in forza al Frascati Skating, voleva verificare il suo stato di forma, la risposta arrivata dal XIV trofeo internazionale per coppie artistico memorial “Fabio Barbieri” è stata sicuramente incoraggiante. Il campione tuscolano, in coppia con Rebecca Tarlazzi (tesserata per la società emiliana dell’Unione Polisportiva Persicetana), ha dimostrato di non avere accumulato alcuna “ruggine” da mancanza di gare ufficiali. Nel trofeo, abbinato alla 16esima Coppa Italia di specialità e andato in scena a Calderara di Reno (in provincia di Bologna), la superiorità della favoritissima coppia Lucaroni-Tarlazzi è stata schiacciante. “Abbiamo vinto la gara in maniera abbastanza netta – dice Lucaroni – anche se il livello della competizione era certamente alto e in Emilia erano arrivate anche coppie dall’estero. Per noi, comunque, era il primo vero appuntamento dopo i mondiali vinti nello scorso mese di ottobre e ciò che ci interessava di più era tornare a vivere lo spirito della gara”. Lucaroni racconta la soddisfazione del suo maestro (e tecnico del Frascati Skating oltre che della Nazionale) Gabriele Quirini che, nel caso della coppia artistico, collabora assieme all’altro tecnico Annalisa Marelli (tra l’altro mamma della Tarlazzi). “Gabriele e Annalisa erano soddisfatti della nostra prova, anche se hanno sottolineato qualche sbavatura che c’è stata e sulla quale si può lavorare d’ora in avanti“. Lasciato alle spalle il duro lavoro invernale (che ha previsto tanta palestra), il calendario degli impegni del pattinaggio agonistico si intensificherà d’ora in avanti. “Già sabato io e Rebecca saremo a Roma (in via Costantino, zona Eur, ndr) per la disputa del campionato regionale di coppia artistico – sottolinea Lucaroni -. Certo, non si tratta di un campionato del mondo, ma è certamente una tappa di avvicinamento agli appuntamenti stagionali più importanti e noi ci teniamo”. Un altro campionato regionale attenderà Lucaroni nel week-end del 21 e 22 maggio. “Parteciperò alla gara di singolo e anche in quel caso sarà un modo per rientrare nell’agone della competizione“.