6 dicembre 2016

Roma – Controlli straordinari tra Ostiense e Trastevere, oltre 450 persone identificate, tre arresti e sei denunce

Serrati i controlli predisposti dal Questore D’Angelo nei quartieri di Trastevere e all’Ostiense, interessati dalla “movida” romana. Impiegati agenti del Reparto Volanti, dei commissariati di Trastevere e San Paolo, del Reparto Prevenzione Crimine, Reparto Mobile, Polizia Stradale, Ufficio Minori e Cinofili.

Solo nell’ultimo week end sono oltre 70 i veicoli fermati e 450 le persone controllate. Di quest’ultime, 257 sono state identificate all’interno del campo nomadi di via Candoni. Controllate 20 autovetture ed elevate 12 contravvenzioni per violazione del codice della strada.

Le verifiche hanno interessato anche vari esercizi pubblici. Sanzionati amministrativamente due esercizi commerciali in via della Lungaretta per l’omesso rilascio di scontrino fiscale.

A Trastevere, durante i servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti, i poliziotti del locale commissariato, diretto dal dr. Fabrizio Sullo, hanno individuato, tra i numerosi giovani presenti, un uomo che, confondendosi tra la folla, “offriva a pagamento” stupefacenti. Il tempestivo intervento degli agenti della Polizia di Stato, ha permesso di cogliere sul fatto due marocchini, F.J. e Z.Z., rispettivamente di 26 e 27 anni. I due sono stati arrestati perché trovati in possesso di alcuni grammi di hashish confezionati in piccole dosi e 70 euro in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività illecita. Condannati entrambi a 8 mesi di reclusione e 2 mila euro di multa con divieto di dimora nel Comune di Roma. Nella circostanza, sono state sanzionate e segnalate al Prefetto, tre persone per l’uso di sostanze stupefacenti.

Finito in manette L.F., romano di 29 anni, con precedenti di Polizia, che sabato sera, in via Paola Falconieri, ha cercato di introdursi con la forza a casa dei genitori che, spaventati, hanno telefonato alla Polizia. All’atto del controllo da parte degli agenti del commissariato San Paolo, diretto dal dr. Carlo Musti, il giovane è stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina.

Sono 6 invece le persone denunciate all’autorità giudiziaria nel corso dei medesimi servizi dagli agenti dello stesso commissariato.

Possesso di arnesi atti allo scasso il reato contestato ad un 32enne fermato per un controllo mentre si trovava a bordo di un ciclomotore 50 su Ponte Marconi. Denunciati invece per furto aggravato e minacce due egiziani di 36 e 31 anni. Altri due invece sono stati fermati e denunciati dai poliziotti mentre, a bordo di uno scooter, erano senza il casco di protezione obbligatorio, 36 anni il primo e 29 anni l’altro, evidentemente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, si sono rifiutati di sottoporsi agli accertamenti sanitari e, perquisiti, sono stati trovati in possesso di cocaina e hashish. Uno dei due aveva anche la patente revocata ed il mezzo, privo di assicurazione è stato sequestrato.

Per ultimo è stato denunciato un romano di 41 anni per aver aggredito la compagna.

Quando i poliziotti del reparto volanti sono arrivati in via Oderisi da Gubbio, hanno trovato la donna in lacrime. Ha raccontato loro che da qualche giorno l’uomo la teneva chiusa in casa contro la sua volontà minacciandola. Durante il controllo in casa di questo, gli agenti hanno rinvenuto un proiettile inesploso cal.22, vari grimaldelli e numerose chiavi e nottolini appartenenti a scooter e auto, vari caschi, 6 flaconi di metadone e alcuni timbri di aziende sanitarie di cui uno è risultato essere compendio di furto.

About Samantha Lombardi 4017 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it