3 dicembre 2016

Roma – Don Gioacchino Rey: un eroe sconosciuto

Venerdì 15 aprile 2016 alle ore 11:00, presso la sala della Protomoteca in Campidoglio, si terrà l’incontro istituzionale e cerimoniale denominato Don Gioacchino Rey: un eroe sconosciuto – 17 aprile 1944 il rastrellamento del Quadraro.

Il Commissario Straordinario di Roma Capitale, Prefetto Dott. Francesco Paolo Tronca ha deliberato il 29 febbraio 2016, su proposta dell’ANRP, la richiesta di conferimento di una ricompensa al merito Civile alla Memoria del nobile Parroco di Santa Maria del Buon Consiglio Don Gioacchino Rey e altrettanto ha fatto il Consiglio Comunale di Lenola (LT) il 29 marzo 2016 estendendo la delibera in quanto luogo natale del sacerdote.

Don Gioacchino Rey, graziosamente nominato da Pio XII “Il Parroco delle trincee”, è stato colui che il 17 aprile del 1944 si è battuto contro i tedeschi e per la sua borgata nel corso dell’avvenimento storico, per il quale ti inoltro anche il mio ultimo articolo (in ordine temporale) esteso sulle scoperte relative alle motivazioni e allo svolgimento dell’azione predatoria, sino al ritorno a casa dei deportati; è stato redatto sulle risultanze delle basi documentali inedite sino ad oggi reperite nei vari archivi istituzionali a partire da quello della Prefettura di Roma e sulle basi memoriali anche dei tedeschi.

Parteciperà all’incontro, oltre al Prefetto Gabrielli e al Commissario Tronca, il Sottosegretario alla difesa Rossi il Prof. Sen Adraino Ossicini, testimone degli avvenimenti e l’Ordinariato Militare d’Italia, oltre al Direttore dell’Archivio di Stato di Roma e tre storici, fra cui la mia persona. Don Gioacchino Rey era stato un Cappellano Militare durante tutta la Prima Guerra Mondiale; per le azioni da lui poste in essere in soccorso dei feriti in quanto aggregato a sezioni di sanità militare, gli era stata anche conferita la Medaglia di bronzo al Valor Militare.

Si auspica quindi che il Presidente della Repubblica Italiana deliberi la Medaglia d’Oro al Merito Civile, facendo divenire così Don Gioacchino Rey, il terzo sacerdote della Diocesi di Roma a ricevere il conferimento per i fatti avvenuti in tempo di guerra, dopo Don Giuseppe Morosini (Medaglia d’Oro al Valor Militare) e Don Pietro Pappagallo (Medaglia d’Oro al merito Civile), chediedero entrambi la vita per il proprio prossimo in pericolo e per la libertà.

È in corso, per la Medaglia a Don Gioacchino, una raccolta firme fra i parlamentari, promossa dall’On. Laura Coccia del PD, in quanto nata e vissuta al Quadraro.

È partita anche una raccolta firme popolare per la stessa motivazione attuata dall’Associazione Roma Retake (sono quelli che puliscono volontariamente Roma, li vedi in giro con le pettorine azzurre) sito: http://www.retakeroma.org/ clicca sulla foto del murales con le vespe.

 

Così in una nota, Pierluigi Amen, coordinatore della ricerca storico-scientifica sulRastrellamento del Quadraro avvenuto il 17 aprile 1944 per mano dell’Esercito Tedesco, promossa dall’Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia dall’Internamento dalla Guerra di Liberazione e loro familiari – ANRP Ente Morale istituito nel 1949 e vigilato dal Ministero della Difesa.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it