3 dicembre 2016

Pallavolo – Polisportiva Borghesiana volley, l’Under 18 soddisfa la Chiodi: “Questo gruppo è cresciuto molto”

Una lunga pausa. La Terza divisione Under 18 femminile della Polisportiva Borghesiana volley è costretta allo stop forzato da un calendario un po’ strano: l’ultima partita delle ragazze allenate da Camilla Chiodi, che stanno affrontando da poco più di un mese questo nuovo torneo, è datata 21 marzo, poi tra sosta di Pasqua e rinvii la squadra capitolina non è più tornata in campo. Non accadrà nemmeno questa settimana quando era in programma il match con Roma 6 Villa Gordiani che però è slittato addirittura a maggio e dunque per vedere il ritorno in campo in una gara ufficiale della Polisportiva Borghesiana bisognerà attendere il prossimo giovedì 21 aprile quando le ragazze di coach Chiodi saranno chiamate ad affrontare nella palestra dell’istituto “Marco Polo” di via Paternò la Polisportiva Roma 7. «Non è semplice gestire questa pausa da impegni ufficiali anche perché le ragazze hanno bisogno e voglia di partite vere – spiega la Chiodi – L’ulteriore slittamento del ritorno al campionato potrebbe portarci a pensare alla disputa di un’amichevole prima del 21 aprile prossimo, vedremo se sarà possibile». La squadra capitolina ha disputato nel nuovo torneo tre partite: la prima, in casa del Sales, è stata vittoriosamente portata a termine col punteggio di 3-1, mentre successivamente sono arrivate due sconfitte. Prima Marino si è imposto per 3-2 al termine di una gara combattuta e decisamente tirata, mentre nell’ultimo match disputato la Polisportiva Borghesiana ha ceduto con un secco 3-0 sul campo della Quintilia, in una gara condizionata anche dall’assenza della stessa Chiodi per motivi personali. «Finora siamo comunque soddisfatti del lavoro che sta portando avanti questo gruppo, cresciuto in maniera evidente nel suo complesso. Il problema principale che era uscito nelle prime gare della stagione era legato alla gestione della partita e del singolo errore, aspetti che col tempo le ragazze stanno limando e non è un caso che nel girone di ritorno del campionato Under 18 (quello disputato fino a febbraio, ndr) la squadra abbia chiuso in crescendo. Per questo finale – conclude la Chiodi – mi aspetto semplicemente che si prosegua su questa linea: tra l’altro abbiamo già dato alcuni elementi alla nostra prima squadra e questo probabilmente è l’obiettivo più importante dell’intera annata».