Sanità, Saitta e Garavaglia su confronto con Governo e organizzazioni sindacali dei medici

Si è tenuto ieri al Ministero della Salute un vertice fra i rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei medici, dell’esecutivo (Ministro della salute e rappresentati del ministero della funzione pubblica e del Ministero dell’istruzione della ricerca scientifica) e delle Regioni (Antonio Saitta, coordinatore della Commissione salute della Conferenza delle Regioni) e Massimo Garavaglia (presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità).
“E’ stato un incontro positivo – ha spiegato Saitta – e prosegue il percorso di lavoro e di confronto con Governo e organizzazioni sindacali sulla valorizzazione delle risorse umane a vario titolo impegnate nel servizio sanitario nazionale, sul territorio  e nelle strutture sanitarie e ospedaliere. Fra i principali temi di confronto quelli concernenti lo standard relativo al fabbisogno del personale medico, su cui peraltro la Commissione salute della Conferenza delle Regioni è già al lavoro per costruire un modello omogeneo da proporre al ministero e quelli riguardanti il processo formativo coinvolgendo diversi tipi di strutture, universitarie e ospedaliere, con l’obiettivo di uniformare il sistema. Va detto che abbiamo registrato oggi, dopo l’adesione del ministero della salute e di tutte le sigle sindacali, anche la disponibilità del ministero dell’istruzione e della ricerca scientifica per rivedere i meccanismi concorsuali, le graduatorie e la durata della formazione. Il confronto comunque – ha concluso Saitta – riprenderà a breve”.
“Ci si è confrontati anche – ha aggiunto Garavaglia – su una formazione basata sulla competenza, con un inserimento graduale nel settore dell’assistenza, studiando anche ipotesi di possibili forme contrattuali per l’ultimo biennio formativo. Un’idea positiva su cui comunque sarà necessario un maggiore approfondimento.
Infine – ha annunciato Garavaglia – il prossimo Comitato di Settore Regioni- Sanità, previsto per il 13 aprile, licenzierà il documento integrativo all’atto di indirizzo per la medicina convenzionata, che permetterà la ripresa delle trattative con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta”.

loading...
Informazioni su Emanuele Bompadre 9919 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.