4 dicembre 2016

Pallanuoto – 3T Frascati Sporting Village, Casaburi: “L’A2 sta facendo benissimo, ma piedi a terra”

E’ partita con ambizioni di fare un tranquillo campionato. Ma la serie A2 femminile del 3T Frascati Sporting Village sta recitando il ruolo di sorpresa del campionato. La squadra cara al presidente Massimiliano Pavia e al direttore tecnico Massimiliano D’Antoni è attualmente al terzo posto in classifica anche se la graduatoria è molto corta e ci sono diverse squadre all’immediato inseguimento delle frascatane. «La società e tutti noi siamo molto orgogliosi e soddisfatti di quanto ha fatto il gruppo fino a questo punto della stagione, le ragazze si stanno comportando egregiamente – dice coach Andrea Casaburi – Ma non possiamo permetterci di fare voli pindarici e dobbiamo continuare a lavorare durante la settimana con umiltà e a testa bassa. D’altronde mancano ancora sette o otto punti per raggiungere la quota salvezza che rimane l’obiettivo dichiarato di questa squadra e solo dopo, eventualmente, potremo pensare ad altro. Certo, nella storia del 3T Frascati Sporting Village non è capitato mai di essere così in alto, ma questo non ci deve far perdere di vista la realtà». Nell’ultima partita pre-pasquale le ragazze di Casaburi hanno battuto per 6-4 il Volturno. «Una bellissima prestazione così come l’avevamo fatta contro Pescara, senza essere premiati dal risultato – specifica il tecnico -. La squadra ha raggiunto una grande consapevolezza dei propri mezzi e sta giocando una buona pallanuoto: in particolar modo siamo soddisfatti di come le ragazze stiano interpretando questa serie A2, ma nel girone di ritorno sarà tutta un’altra storia perché le avversarie avranno imparato a conoscerci e prenderanno contromisure». Domenica, comunque, arriverà il derby con le romane del Racing. «Non stanno vivendo un buon momento, ma si tratta di una squadra molto valida che venderà cara la pelle e per noi sarà un match molto importante per capire determinate cose – rimarca Casaburi -. Sarà l’ultima gara d’andata e poi avremo un avvio del girone discendente con test fondamentali che ci diranno chi siamo».