4 dicembre 2016

Grottaferrata – 50° Anniversario della scomparsa del Rev.mo Padre Isidoro CROCE

In occasione del 50° Anniversario dalla scomparsa di Isidoro CROCE, Primo Archimandrita della millenaria Abbazia greca di Santa Maria di Grottaferrata (Abbazia di San Nilo), l’Amministrazione comunale promuove la celebrazione dell’illustre Cittadino.
Giovedì 10 marzo 2016, alle ore 17.00, presso l’Aula Conferenze della Biblioteca comunale “Bruno MARTELLOTTA” (Viale G. Dusmet, 20), si terrà una Conferenza che ripercorrerà la vita del Reverendissimo Padre, oltre presentare ed approfondire le sue opere e riscostruire la storia dell’Abbazia.
Dopo la presentazione, che sarà tenuta dal Sindaco di Grottaferrata, Dott. Giampiero FONTANA, interverranno diversi personaggi del mondo della cultura e della società criptense. Il Prof. Carmelo PANDOLFI affronterà la ricostruzione del percorso religioso dell’Esarca, mentre il Dott. Sergio CONTI approfondirà il grande contributo di Padre Isidoro CROCE alla cultura. Inoltre, saranno trattati aspetti meno noti del complesso abbaziale, come il ripristino della Chiesa di Santa Maria, illustrato dall’Ing. Mario RUBBI CONTRI. Concluderà i lavori l’Arch. Luciano VERGATI, con una ricostruzione degli avvenimenti che hanno contraddistinto Grottaferrata durante la Seconda Guerra Mondiale.
Sarà altresì possibile assistere alla mostra fotodocumentale curata da Sergio PETRUCCI, preziosa collezione di immagini inedite che mostrano Padre Isidoro CROCE in diverse occasioni pubbliche, nonché gli straordinari scatti della demolizione e rifacimento della Chiesa di Santa Maria.
Sabato 12 marzo 2016, alle ore 17.00, vi sarà la deposizione di una corona di fiori presso la casa in cui nacque Padre Isidoro CROCE, in Via Santovetti 15. Alle ore 18.00, presso la Parrocchia Sacro Cuore di Gesù di Grottaferrata, in Via Santovetti 23, si terrà una Messa di Suffragio.
Due giornate che restituiscono la memoria ad uno dei personaggi più importanti della storia criptense, oltre ad approfondire aspetti storici poco noti tanto dell’Abbazia che della Città di Grottaferrata.
La Cittadinanza è invitata a partecipare numerosa.