7 dicembre 2016

Aprilia – Sanità, l’attivazione della Casa della Salute sarà sostenuta da uno stanziamento regionale di 600 mila euro

L’atto amministrativo di riferimento è la deliberazione di Giunta Regionale n. 59 approvata ieri, nel corpo della quale l’esecutivo regionale impegna l’importo complessivo di cinque milioni e 500 mila euro per il proseguimento del programma di attivazione di una Casa della Salute in ciascun distretto sanitario laziale.

Con due recenti note, del 12 e del 23 febbraio, il Direttore Generale dell’Asl di Latina ha individuato quale presidio da destinare in via prioritaria a Casa della Salute l’attuale Poliambulatorio di Aprilia, quantificando l’importo minimo per dare avvio alle funzioni di base, intese quali attività indispensabili che svolgerà la stessa struttura. La somma stanziata di 600 mila euro sarà ripartita in 320 mila euro per i lavori e 280 mila euro per le attrezzature e gli arredi. La stima economica degli interventi è valutata sulla base di criteri di miglioramento degli standard di offerta sanitaria, per garantire l’omogeneità delle prestazioni erogate dalle Case della Salute al fine di perseguire l’auspicato riequilibrio dell’offerta pubblica.

Il Sindaco Antonio Terra ha espresso un giudizio positivo circa l’atto deliberativo regionale odierno, che di fatto rappresenta il concretizzarsi dell’iter di attivazione della nuova struttura sanitaria laziale sul territorio di Aprilia, comune capofila del distretto sanitario del nord pontino. La Casa della Salute apriliana è stata istituita ufficialmente con deliberazione del Direttore Generale dell’Asl di Latina n. 351 del 4 agosto 2015. “Oggi finalmente – ha commentato il Sindaco Terra – la Regione Lazio prende atto della carenza di strutture sanitarie pubbliche ad Aprilia, specie in relazione al disequilibrio di offerta sanitaria nella provincia di Latina, cosa questa che costringe i nostri cittadini a spostarsi da un territorio all’altro alla ricerca delle migliori cure. Il potenziamento della sanità pubblica di Aprilia arriva in accoglimento delle insistenti richieste di questa Amministrazione Comunale all’Asl e alla Regione Lazio, al termine di un lungo e franco confronto sulle necessità più urgenti e improrogabili dei cittadini. Ad ogni buon fine questa amministrazione si è resa disponibile alla concessione in uso anche di una parte dei locali di piazza dei Bersaglieri proprio per favorire la realizzazione stessa della Casa della Salute”.

About Giovanni Soldato 2964 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.