9 dicembre 2016

Scherma – Frascati Scherma, Quondamcarlo e Stagni vincono la prova Open a Bolzano

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Potrebbe tornare utile questo famoso adagio popolare per raccontare il bel week-end del Frascati Scherma a Bolzano, dove si è tenuta la seconda prova di qualificazione nazionale ai campionati italiani Assoluti 2016, Ben cinque podi e numerose qualificazioni ottenute dagli atleti del club del presidente Paolo Molinari: sul gradino più alto del podio sono finite Francesca Quondamcarlo e Livia Stagni, rispettivamente nelle prove di spada e sciabola. La prima si è imposta in finale per 15-12 su Eleonora De Marchi della Scherma Treviso e in precedenza aveva sconfitto ai quarti Luisa Tesserin della Cesare Pompilio Genova per 15-13, per poi avere la meglio in semifinale su Alice Clerici dell’Accademia Scherma Marchesa di Torino col punteggio di 15-12. Perfetto anche il percorso della Stagni che in finale ha superato col punteggio di 15-8 Caterina Navarria. Nella fase finale della gara, la sciabolatrice aveva fermato ai quarti la portacolori delle Fiamme Oro, Sofia Ciaraglia, per 15-7, per poi avere la meglio in semifinale sull’altra atleta dell’Esercito, Martina Criscio, col punteggio di 15-12. Nella stessa gara da segnalare anche il bel settimo posto di Flaminia Prearo. Non potevano mancare le soddisfazioni anche dal fioretto: tra gli uomini Valerio Aspromonte è stato protagonista di un ottimo secondo posto conclusivo, fermato sul più bello solamente da Lorenzo Nista (Aeronautica Militare) col punteggio di 15-11. In semifinale il biondo fiorettista tuscolano aveva sconfitto il compagno di società Luca Simoncelli che poi ha concluso con un positivo terzo posto, mentre va ricordato anche l’ottava posizione di Guillaume Bianchi. L’altro podio arriva dalla prova femminile dove Valentina Cipriani è stata stoppata in semifinale da Alice Volpi (Fiamme Oro) col punteggio di 15-8, ma ha comunque conquistato il terzo gradino. Nella stessa gara si sono fermate ai quarti Valentina De Costanzo (sesta) e Camilla Mancini (settima ed eliminata proprio dalla Cipriani). La situazione dei qualificati diretti per i campionati italiani vede già sicuri le fiorettiste Mancini, De Costanzo, Cipriani, Salvatori, Simoncelli, Palumbo; i fiorettisti Aspromonte, Baldini, Rosatelli, Simoncelli, Trani, Bianchi, Garozzo, Guerra, Contestabile; la spadista Quondamcarlo; le sciabolatrici Gregorio, Stagni, Gulotta, Prearo, Fondi, Lucarini (tesserata per l’Accademia Terni), Crovari e gli sciabolatori Germoni e D’Armiento.