4 dicembre 2016

Calcio – Promozione, il Racing Club non finisce mai, Celiani: “A Velletri vittoria fortemente voluta”

Il Racing club ne ha “combinata” un’altra. In una partita pazzesca sul campo della Vjs Velletri la squadra del presidente Antonio Pezone, che ha collezionato dieci vittorie e due pari nelle ultime dodici partite, ha vinto 2-1 in rimonta e in inferiorità numerica, riuscendo a rimanere attaccata alla zona di vertice dove le altre tre principali concorrenti hanno tutte centrato i tre punti. «Una gara condizionata dalle pessime condizioni del campo e addirittura dalla nebbia che inizialmente avvolgeva lo stadio di Velletri – racconta l’attaccante classe 1991 Andrea Celiani, assoluto protagonista dell’incontro con una doppietta – Loro hanno insistito per giocare, noi eravamo più perplessi per via di un terreno di gioco che indubbiamente ci avrebbe penalizzato. Con un po’ di ritardo l’arbitro ha deciso comunque di far iniziare l’incontro, ma il primo tempo è stato davvero povero di emozioni. A inizio ripresa, poi, siamo rimasti anche in dieci per un’espulsione probabilmente affrettata ai danni di Ugolini e sulla punizione successiva siamo andati sotto sugli sviluppi di una mischia (la rete ha interrotto il record di imbattibilità di Cojocaru a poco meno di 900 minuti, ndr). A quel punto era davvero dura rimontare». Ma i ragazzi di mister Petrelli hanno dimostrato, una volta di più, un grandissimo carattere e anche grazie all’inserimento della coppia Artistico-Celiani ha ribaltato il risultato. «Io non stavo bene e non avrei dovuto giocare – spiega Celiani – perché soffrivo di un problema all’inguine. Il primo gol è arrivato su una perfetta punizione calciata proprio da Mario (Artistico, ndr), poi dopo un netto rigore negatomi dal direttore di gara, in pieno recupero ho sfruttato un lancio di Oliva superando anche il portiere e segnando il 2-1. Una vittoria che abbiamo fortemente voluto». L’ex attaccante del Real Torvajanica, arrivato a quota otto gol in campionato (più tre in Coppa), guarda avanti. «Domenica ospiteremo la Semprevisa, una squadra in grande spolvero che poco tempo fa ha vinto sul campo del Real Colosseum. Sarà una delle gare più difficili da qui alla fine della stagione, ma se vogliamo ancora avere speranze di vittoria del campionato non possiamo fermarci. Dopo alcune difficoltà iniziali, ora il gruppo si è compattato e ha trovato i giusti equilibri» conclude Celiani.