5 dicembre 2016

Rieti – Prosa, venerdì 12 febbraio alle 21 al Flavio Vespasiano Monica Guerritore e Alice Spisa con “Qualcosa rimane”

WCENTER 0DIRBHBQNZ - - internet - monica guerritore

 

Venerdì 12 febbraio alle 21 al Teatro Flavio Vespasiano è previsto il quarto appuntamento della Stagione di Prosa in abbonamento promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Rieti in collaborazione con ATCL. In scena andrà lo spettacolo teatrale “Qualcosa rimane” con Monica Guerritore e Alice Spisa. “Qualcosa rimane ” è una commedia drammatica di Donald Margulies (Premio Pulitzer 2000). Tratta il tema dello scontro generazionale tra una scrittrice di grande talento e fama (Ruth Steiner interpretata da Monica Guerritore), che alterna la pubblicazione di romanzi di successo all’insegnamento a pochi giovani allievi dotati e una giovane scrittrice (Lisa Morrison interpretata da Alice Spisa), affamata di tutto. La donna ha un vissuto misterioso, che è allo stesso tempo dolore e nascita del suo diventare “scrittrice” e che rivelerà alla sua allieva/amica solo a seguito dell’intimità che si verrà a creare tra loro: la complessa relazione affettiva, quando era una giovanissima aspirante scrittrice, con Delmore Schwartz [*], poeta, filosofo, scrittore, mentore tra l’altro di Lou Reed all’Università di Syracuse e protagonista del Dono di Humboldt di Saul Bellow e l’esperienza nel mondo rivoluzionario della Beat Generation (Ginsberg, Kerouac, William Borroughs…). La giovanissima Lisa percepisce la potenza di quel mondo, fatto di esperienze, ma la fretta, dominus della gioventù, le fa sembrare impossibile arrivare a tanta ricchezza creativa. Lei che ha tempo non vuole sprecarlo: vuole scrivere, vuole produrre, vuole pubblicare anche a costo di tradire. Costo biglietto intero € 20,00 – ridotto € 18,00.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.