Roma – Presentato il C.O.A.V., il centro operativo antiviolenza in onore di Chiara Insidioso

Dalle battaglie di Leo e Chiara nasce una struttura per sensibilizzare, prevenire e contrastare qualsiasi forma di violenza, attraverso il supporto di team di esperti. Alla presentazione, in occasione di una giornata benefica di sport e solidarietà, anche il papà di Chiara, Maurizio Insidioso Monda insieme a tanti i personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che hanno aderito all’iniziativa

“Educazione, informazione, formazione, protezione e “difesa”, ovvero tutte quelle attività correlate al contrasto e alla prevenzione della violenza di genere che in Italia, purtroppo, corrisponde prevalentemente a quella sulla donna. E’ agendo con un approccio multidisciplinare in questi ambiti che si può generare e promuovere una cultura della difesa e della sicurezza”.

Sono le parole del dottor Arije Antinori, criminologo e sociologo della devianza presso la Sapienza Università di Roma, che racchiudono la mission del ‘C.O.A.V. – Centro Operativo Anti Violenza’ fondato in memoria della signora Giovanna Reggiani (uccisa il 30 ottobre 2007 dopo essere stata violentata a Roma, nei pressi della stazione di Tor di Quinto) ed in onore di Chiara Insidioso Monda, la ragazza di 20 anni picchiata brutalmente un anno fa dall’allora fidanzato e ridotta oggi su una sedia a rotelle in stato vegetale.

Le squadre Super Stars AS Roma e Super Stars SS LazioIl Centro operativo, presentato in anteprima domenica 3 gennaio 2016 presso il centro sportivo Palatorrino Eur grazie al suo titolare Paolo Anedda, dove alcuni locali ne diventeranno la sede operativa, nasce dunque con una mission di sensibilizzazione e contrasto, attraverso il supporto di un team di professionisti tra i quali criminologi, psicologi, avvocati e assistenti sociali, per tutelare chi è già vittima ma soprattutto perché il fenomeno diversificato della violenza venga analizzato e gestito prima di tutto dal punto di vista della prevenzione. “Il valore aggiunto di questo progetto – ha proseguito Antinori Coordinatore del Comitato Scientifico del C.O.A.V. durante la presentazione il 3 gennaio – è proprio l’approccio multidisciplinare, quindi professionalità diverse che convergano sulle donne vittime di violenza non solo nell’immediato, bensì a  lungo termine perché esse possano gradualmente superare la loro esperienza e reinserirsi pian piano in ambito lavorativo e sociale”.

Un progetto nato in seno alla World Kombact Alliance (WKA), società sportiva da sempre impegnata in corsi sportivi, di sicurezza personale e di prevenzione, ma fortemente voluto dal piccolo Leonardo Di Ceglie, per tutti Leo, un bambino di 11 anni affetto da un tumore raro delle ossa che, lo scorso novembre, conosce conosce per caso la famiglia di Chiara, in particolare suo padre Maurizio Insidioso Monda. Èd è qui che Leo sorprende tutti, decidendo di aiutare Chiara che necessita di cure e di assistenza continue e costose, proprio come lui. Così Leo, aiutato da suo padre Mauro Di Ceglie, Istruttore professionista delle Forze dell’Ordine, avvia non solo una serie di iniziative di raccolta fondi ma pensa anche a qualcosa che possa aiutare a difendersi da qualsiasi tipo di violenza. E’ così che nasce il C.O.A.V. Un progetto nato per generare e promuovere una cultura della difesa e della sicurezza della donna a partire soprattutto dalle scuole, con una serie di incontri negli istituti a tutti i livelli.

 “E’ necessario slegare il vocabolo “amore” da quello della violenza – ha fatto poi notare Antinori –: la sudditanza di molte donne, il vivere un rapporto gerarchizzato di dominanza  controllo e oggettivazione dell’uomo a livello fisico, psicologico ed economico non è “amore”, è asimmetria relazionale. Amore è stabilire, invece, una “simmetria”, un rapporto alla pari. Nei giovani, ad esempio, questa asimmetria si manifesta con un linguaggio molto particolare, spesso sessista declinato al maschile. Ecco perché è importante iniziare dalle scuole e spiegare loro che una relazione è rispetto per l’altro. Diversamente si parla di possesso, dominanza e dall’altra parte di sottomissione, sopruso e condizionamento”. “E’ qui che bisogna agire perché altrimenti certi concetti e certi comportamenti introiettati divenendo background esperienziale e socio-culturale del soggetto vengono legittimati, mentre si tratta, invece, atti violenti e criminali”.

Un momento della presentazione del COAV Domenica 3 Gennaio 2016Il ‘C.O.A.V. – Centro Operativo Anti Violenza’ è stato presentato durante la giornata benefica di sport e solidarietà ‘Insieme per Leo&Chiara’ per raccogliere fondi da destinare al piccolo Leo Di Ceglie e Chiara Insidioso Monda, condotta da Fabrizio Pacifici e dall’attrice Monica Vallerini ed organizzata da un pool di collaboratori instancabili ed efficienti. Una giornata ricca di eventi sportivi come le lezioni dimostrative di Kombo autodifesa anti-aggressione e tecniche di Krav Maga israeliano tenute da Mauro Di Ceglie e di intrattenimento alla quale hanno partecipato molti personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo tra i quali: il giocatore della Lazio Keita Baldé Diao che ha dato il calcio d’inizio al quadrangolare adulti Super Stars SS Lazio Vs I Soliti Noti (Vip e Artisti), seguito poi dal Super Stars AS Roma Vs Associazione Macellai Roma Capitale. E poi il quadrangolare bambini cat. 2004 con le squadre TimeSport Roma Garbatella, Castel Porziano, UrbeTevere, e Jolly Club Trullo. Spettacolo di Cabaret con esibizione dei cantanti Vincenzo Capua, Gianluca Fabi, Luca Guadagnini, Tony Malco Per tutti i bambini animazione e intrattenimento con Oasi Park, canzoni e divertimento con Mr. Cartoon. 

PERSONAGGI DEL MONDO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO CHE HANNO PARTECIPATO:

SPORT L’ex giocatore Vincent Candelà, Marco Del Vecchio, Gigi Di Biagio, Max Tonetto, il campione della Moto SBK Michel Fabrizio, Ernesto Alicicco sarà il Mister Giallorosso, Pino Capua il Mister Biancoceleste, 2 giocatrici della Roma Calcio Femminile, ect. Per la Lazio, Cesar, Dario Marcolin, Guerino Gottardi, Alessandro Romano, etc.

ATTORI l’attore Niccolò Senni della fiction ‘Braccialetti Rossi’; l’attore Valentino Campitelli della fiction ‘La Narcotici 2’; le attrici Monica Vallerini.

COMICI E CABARETTISTI & CO. – il comico di Zelig e Colorado Alessandro Serra; il cabarettista Gigi Miseferi; il presentatore imitatore Gabriele Marconi; l’imitatore di Seven Roberto Ranelli (per tutti ‘Er Modifica’); il cabarettista Roberto De Fazio. Il ballerino Emiliano Fiacchi, uno tra i migliori imitatori di Michael Jackson.

CANTANTI Vincenzo Capua, Gianluca Guadagnini e Toni Malco.

ALCUNI DEI MEMBRI DEL COMITATO SCIENTIFICO ‘C.O.A.V. – Centro Operativo Anti Violenza’

  • Il criminologo e sociologo della devianza dottor Arije Antinori;
  • la psicologa dr.ssa Filomena Di Gennaro;
  • il dottor Cristiano Piacenti avvocato penalista che fornirà consulenze di primo ascolto e assistenza legale; il dottor Massimo Gabriele, commercialista per l’assistenza giuridico-fiscale ed i rapporti istituzionali;
  • il dottor Marcello Pace CSAIN CONI, ente di promozione sportiva riconosciuto dal ministero dell’Interno, che nel C.O.A.V. per le attività di formazione;
  • un ex appartenente alle forze speciali italiane, pluridecorato per numerose missioni soprattutto di liberazioni di ostaggi, che si occuperà dei corsi di autodifesa anti-aggressione;
  • Luigi Congedo, esperto in servizi di sicurezza e specializzato nelle attività cinofile antidroga e anti-esplosivo, nonché nei servizi cinofili di difesa personale.

I video del giorno