11 dicembre 2016

Pomezia – Polemiche sull’avvocato Giovanni Pascone, i chiarimenti dell’Amministrazione comunale

In merito ad un articolo di stampa pubblicato da la Repubblica il 6 dicembre scorso sull’avvocato Giovanni Pascone, dipendente comunale di Pomezia, il Sindaco Fabio Fucci chiarisce:

“L’avvocato Giovanni Pascone è stato assunto a tempo indeterminato come Dirigente del Comune di Pomezia il 7 agosto 2008, dopo circa due anni (dal 2 novembre 2006, ndr) di incarico come Direttore generale dell’Ente, quando la Città era amministrata dal Partito Democratico. Per tutti gli anni del Governo De Fusco, Sindaco del PD, ha svolto il ruolo di Dirigente del Settore Avvocatura, ruolo che attualmente non ricopre più grazie a un provvedimento della nostra Amministrazione. Il 19 gennaio 2015 infatti, con un decreto sindacale, ho revocato la dirigenza dell’Avvocatura a Pascone, affidandola ad interim alla dott.ssa Carla Mariani. L’avvocato quindi, pur rimanendo un dipendente dell’Ente perché assunto dalla passata Amministrazione, non ha oggi alcun incarico di direzione”.

“Auspico – conclude Fucci – che il legislatore metta i Sindaci nelle condizioni di poter licenziare agevolmente i Dirigenti assunti a tempo indeterminato che operano a danno della collettività. Ci tengo a ricordare inoltre che, fino a quando Pomezia è stata governata dal PD, i dirigenti comunali hanno percepito stipendi fuori legge che la nostra Amministrazione ha immediatamente ridotto, facendoli rientrare nei limiti previsti dal contratto collettivo nazionale. Grazie al nostro operato oggi le retribuzioni dirigenziali sono rientrate nei confini della legalità”.